Bene la moda uomo nel 2011

Fatturato in crescita con l’exportIl 2011 è stato un anno positivo per la moda maschile italiana, che ha superato gli 8,4 miliardi di euro di fatturato, facendo segnare una crescita del 4,2%.

Secondi i dati della recente ricerca realizzata da Sistema Moda Italia – Federazione Tessile e Moda per Pitti Immagine Uomo, a trainare il settore è stato l’export, che ha raggiunto quasi quota 4,9 miliardi di euro, con un incremento vicino all’11%.

Segnali negativi arrivano invece dal mercato italiano, che ha registrato lo scorso anno una contrazione del 4,2%, lasciando molti operatori pessimisti per il futuro.

Analizzando più da vicino il settore, emergono l’ottimo andamento dell’abbigliamento in pelle, che ha segnato una crescita pari al 9,2%, e i buoni risultati del vestiario esterno e della maglieria, rispettivamente in incremento del 4,7% e del 4,4%.

Il settore guarda ora con grande interesse ai segnali che verranno da Pitti Uomo 82, che si apre oggi e che fino al 22 giugno vedrà oltre 1000 brand esporre le proprie collezioni primavera estate 2013.

Avatar

Written by Redazione

Festival lirico Arena di Verona 2012

Gisele Bundchen, la top più pagata