Belstaff autunno inverno 2012-2013

Alla London Fashion Week

Belstaff torna alle origini: la collezione autunno inverno 2012-2013 presentata alla London Fashion Week riparte dal british style che ha reso famoso il marchio fin dalla sua nascita, attualizzandolo grazie a materiali sontuosi e fit contemporanei.

E non poteva essere altrimenti: Belstaff, infatti, è stata acquisita dalla cordata svizzero-americana composta da Labelux insieme a Harry Slatkin, ora CEO del gruppo, che hanno scelto lo stilista Martin Cooper come direttore creativo del brand, che vanta nel curriculum una collaborazione con Burberry.

Ed ecco così in atto una piccola rivoluzione nello stile della maison che altro non è che un ritorno alle radici e al mondo della motocicletta, ma con garbo.
Si abbandona così il mood sportivo che i più giovani hanno imparato a riconoscere in questi anni, grazie anche a celebrities come Brad Pitt e George Clooney, per puntare sulla raffinatezza.

Le silhouette dei capi lanciati a Londra ripercorrono alcuni classici Belstaff e li rivisitano con un nuovo taglio.
I pantaloni a vita bassa e slim, ad esempio, riprendono il tema biker con un appeal molto contemporaneo. Non mancano abiti legati alla tipica eleganza inglese, come i tuxedo.

Si punta su materiali di lusso: il cotone cerato, inventato proprio dall’azienda inglese, è stato arricchito da pelli esotiche e cashmere pur mantenendo la funzionalità. Le giacche Roadmaster e Trialmaster, icone del marchio, sono rese esclusive da texture come  coccodrillo e pitone, cashmere, raso, pelle e shearling.

I colori sono scuri, dal verde foresta al cammello, dal grigio al nero.

Il pubblico apprezzerà questo cambiamento? Non ci resta che aspettare.

Written by Redazione

Signé Dalí – The Sabater Collection

Chester Barrie, la sartoria inglese sbarca in Italia