Bell&Ross Aviation

Dall’aeronautica agli orologiBell&Ross ribadisce il proprio legame con il mondo dell’aeronautica presentando tre nuovi modelli che vanno ad arricchire la linea Aviation: il Br01 Horizon, il Br01 Altimeter e il Br01 Turn Coordinator.

Come traspare dal nome, i tre nuovi orologi di lusso sono ispirati alla strumentazione di bordo degli aeroplani, e ne riprendono il design dal gusto retrò.

Il Br01 Horizon, ispirato all’orizzonte artificiale dei velivoli, ha un quadrante diviso in due, con la parte alta in grigio a rappresentare il cielo e la linea dell’orizzonte che corre da ore 3 a ore 9.

Il Br01 Altimeter rispecchia invece la grafica e lo stile di un altimetro, riproponendone il carattere utilizzato per i numeri indicativi della quota e sostituendo nella finestrella a ore tre la data alla pressione atmosferica.

il Br01 Turn Coordinator, il più complesso tra i nuovi segnatempo, trae spunto dall’indicatore di virata e utilizza due dischi concentrici che ruotano intorno ad un asse centrale per visualizzare le ore e i secondi, leggibili grazie a un asse di riferimento posto lungo le ore 12.

Br01 Turn Coordinator

La realizzazione di questo eccezionale segnatempo ha richiesto un particolare sforzo sia in fase di progettazione che di realizzazione.

I dischi infatti peserebbero normalmente molto più che delle normali lancette, rendendo il loro movimento assai più dispendioso per il meccanismo di carica e mettendo a rischio la precisione del segnatempo.

È stato dunque necessario realizzarli con materiali innovativi e ultraleggeri, aggiungendovi inoltre un meccanismo che ne assicura costantemente il parallelismo, onde evitare frizioni e atriti.

L’assemblaggio stesso degli esemplari ha poi richiesto un grande sforzo e tutta la maestria dei maestri orologiai Bell&Ross.

Tutti e tre i nuovi modelli, visti in anteprima all’ultima edizione di Baselworld, sono stati realizzati in limited edition di 999 esemplari ciascuno, al fine di renderli ancora più rari e preziosi.

Avatar

Written by Redazione

Salone del Mobile 2012, tendenza bagno

MiArt 2012, Milano capitale dell’arte