«Be a lady, They said»: il potente video femminista diventato virale in America

La rivista di moda “Girls Girls Girls” ha pubblicato un potente video femminista. L’attrice Cynthia Nixon di “Sex and the City” è la protagonista.

Pochi giorni fa il magazine di moda Girls Girls Girls ha diffuso un potente video che è rapidamente diventato virale, “Be a Lady, They said”. Il video, visibile sul profilo Instagram della rivista ( @girl.girls.girls.magazine) è un forte e chiaro inno femminista che intende demolire i cliché che ogni donna deve affrontare nel corso della sua vita. Cynthia Nixon, che tutti conosciamo come Miranda di “Sex and the City” è la voce narrante. Interpreta un pezzo di Camille Rainville del 2017.

Cynthia Nixon

«Se mi guardi, ti sbrano!» Chi sono le “pantere” dello zodiaco

Cynthia Nixon, figura perfetta per abbattere i clichè

L’attrice è un personaggio controverso in America, in una intervista su Elle rivela: «Penso che in Sex and the City non avremmo dovuto apparire tutti in quel modo e mi riferisco al fattore perfezione. Al fatto che i nostri look fossero cosi tanto incredibili. So bene che entra in gioco l’elemento fantasia, che per lo show è stato fondamentale. Ma penso che si sono tantissimi modi in cui le persone possano essere visivamente persuasive senza dover sembrare perfette». Cynthia è la persona ideale per affrontare questa tematica ed abbattere le regole imposta dalla società ancora troppo “patriarcale”. Dal 2012 l’attrice è sposata con la compagna Christine Marinoni e il 18 marzo 2018 ha sfiorato la nomina come Governatore dello Stato di New York.

Be a Lady they said

“Be a Lady, They said”: le parole del video

Cynthia, sguardo fisso in camera, dice: «Non essere troppo svestita, lascia qualcosa all’immaginazione. Gli uomini hanno dei bisogni. Sii sexy. Non essere cosi provocatrice. Te lo sei cercato. Vestiti di nero. Indossa i tacchi. Sii una Signora, dicono. Non essere troppo grassa. Non essere troppo magra. Mangia! Dimagrisci! Smetti di mangiare così tanto. Non mangiare troppo in fretta. Ordina un’insalata. Non mangiare carboidrati. Salta il dessert. Devi perdere peso. Mettiti a dieta. Mangia il sedano. Bevi tanta acqua. Devi entrare in quei jeans. Dio, sembri uno scheletro! Perché non mangi, sembri malata! Agli uomini piacciono le donne con un po di carne sulle ossa. Sii una taglia S o una XS. Sii niente».

“Be a Lady, They said” ha ricevuto alcune critiche

Girl Girls Girls è una rivista che promette di riportare indietro il tempo in cui le donne nella moda erano interessate solo alla bellezza, al lusso e alla fantasia. quasi tutte le immagini utilizzate nel video sono infatti servizi fotografici della rivista stessa. Molti sono stati i commenti negativi. Tutto ciò confonde, sembra quasi che sia un messaggio rivolto contro di essa. Sta cercando di combattere contro questi standard? O semplicemente sostenerli? In fondo il messaggio è molto più efficace quando non promuovi o guadagni con le immagini di “ragazze carine”. Ci sono anche potenti immagini di Tumblr: cicatrici di cancro al seno, sbiancamento anale e peli pubici.

Be a Lady

Il video continua: «Nascondi le cicatrici e rimuovi le smagliature. Gonfia le labbra, fai il botox alle rughe. Non essere troppo finta, appari naturale! Truccati, illumina gli zigomi, colora le sopracciglia. I tuoi capelli sono troppo corti, colorali, ma non di blu sembreranno finti. Non parlare a voce alta, non parlare troppo. Non avere paura. Perché sei cosi triste? Non essere una poco di buono. Non essere emotiva, non piangere, non urlare, non giurare. Sarai una brava moglie. Prenderai il suo cognome. Partorirai i suoi figli. Non vuoi figli? Tutti li vogliono, cambierai idea». Nel video sono presenti anche volti famosi come quello di Alexandria Ocasio-Cortez, Donald Trump, Harvey Weinstein, Rachel McAdams di “Mean Girls” e Claire Underwood di “House of Cards”.

Avatar

Written by Sara Corsini

pantere dello zodiaco

«Se mi guardi, ti sbrano!» Chi sono le pantere dello zodiaco

Kwane stewart

La grande umanità del veterinario Kwane Stewart, cura gratis gli animali dei senzatetto