Barcolana 2013, vince Esimit Europa 2

Quarta vittoria consecutiva

La 45esima edizione della Barcolana è targata Esimit Europa 2.

Per la quarta volta consecutiva l’imbarcazione dello sloveno Igor Simcic taglia il traguardo per prima alla popolare regata di Trieste, con un tempo di  2 ore e 16 minuti, precedendo il TP52 Aniene 1a Classe di Giorgio Martin e TuttaTrieste di Roberto Distefano.

Caratterizzata da pochissimo vento e grande impegno dei tattici e dei timonieri per districarsi tra le lievi raffiche, la classica triestina – quest’anno con 1562 imbarcazioni al via – ha visto la riduzione del percorso al secondo lato, come previsto dal nuovo regolamento.

Velista d’eccezione, a bordo della barca del presidente della Società velica di Barcola e Grignano, Vincenzo Spina (Nothing Personal), la presidente della Regione Friuli Venezia Giulia, Debora Serracchiani: “anche con un filo di vento, la Barcolana è sempre una grande festa per tutti, sul mare e a riva. Ogni Barcolana è una storia a sé e anche questo la rende un evento ogni anno straordinario: sono felice di aver condiviso questa esperienza con migliaia di appassionati. Oltre agli organizzatori, voglio anche ringraziare il lavoro di tutti coloro che rendono bella e sicura questa manifestazione, dalle Forze dell’Ordine alla Capitaneria, dai Vigili del Fuoco alla Croce Rossa, alla Protezione Civile regionale e a tutti i volontari. L’appuntamento per un successo più grande – ha concluso – è alla prossima edizione”.

Ultima curiosità: due gommoni condotti dagli attivisti di Greenpeace, per protestare contro le trivellazioni di petrolio nel Mare Artico, hanno preso di mira Esimit Europa 2 per il suo sponsor Gazprom, compagnia russa impegnata nelle trivellazioni con la piattaforma Prirazlomnaya.

Esimit Europa 2 e Aniene 1a Classe

Avatar

Written by Chiara

Saloni WorldWide Moscow 2013

Cinquanta sfumature, Charlie Hunnam non sarà Grey