Barba o rasatura? A ognuno il suo stile

Ogni uomo ha un modo di essere che si esprime nell’aspetto del suo volto
Quando parliamo di uomini con la barba o meno parliamo di stile, di un modo di essere, un fattore che fa parte della cultura oltre che della moda, un segno di distinzione per una persona o per categorie di persone.

Se, infatti, divieti e leggi hanno sempre cercato di regolamentare le modalità della rasatura – i vili a Sparta erano condannati a radersi una sola guancia, mentre i normanni imponevano i baffi ai francesi – la barba o la sua assenza ha sempre avuto diverse simbologie e diversi modi di essere attraverso i secoli: se ne Medio Evo la barba scompare perché ritenuta espressione del demonio, nel 1800 è scelta dai filosofi come segno di distinzione, se presso i Greci era simbolo di saggezza, i divi di Hollywood dagli anni Trenta, come Rodolfo Valentino, contribuirono al mito dell’uomo bello con una faccia pulita e bene rasata.

Basette lunghe, pizzetto, mosca, barba incolta o curatissima e profumata, baffi a torciglione, pelle liscia: numerosissimi sono stati gli stili che si sono avvicendati durante i secoli. Oggi, ognuno è libero di scegliere e modellare il suo stile a seconda della sua personalità e della sua conformazione del viso, ma attenzione, se volete mantenere uno stile ricercato, a non cadere in alcuni errori.

 Se oggi si tende ad associare alla rasatura un segnale di bell’aspetto e ordine, la barba di qualche giorno ha acquistato il suo fascino, con il rischio però di dare un’aria troppo trasandata. Per un evento o una riunione importante tendete a preferire la rasatura, che con i rasoi di ultima generazione come Braun Pulsonic, dà risultati ottimali in brevissimo tempo.

Vi piace la barba lunga? Sappiate che a volte può essere ancora associata a persone anticonformiste, mentre spesso è portata da intellettuali, conferendo una certa autorevolezza. Il rischio, se non si ha tempo e voglia di tenerla in ordine, è quella di apparire trascurati. 

Da curare molto anche il pizzetto, tornato ultimamente di moda, da mantenere ben definito e corto, mentre decisamente da evitare per chi cerca uno stile sempre elegante il pizzetto lungo. Stesso discorso per i baffi che se troppo lunghi danno un’aria troppo selvaggia.

Braun Pulsonic

Vuoi essere sempre informato su notizie di questo genere? Iscriviti alla LuxLetter

Avatar

Written by Redazione

Sci in granito dalla Svizzera

Coktail di Natale a oltre 70.000 dollari