Banksy a New York

La Grande Mela ospita il celebre street artist

New York si trasforma per tutto il mese di ottobre in un museo a cielo aperto.

Si chiama infatti “Better out than in” il progetto artistico che Banksy ha deciso di realizzare nelle vie della Grande Mela.

Rifacendosi alla massima del pittore francese Paul Cèzanne che recita “tutte le opere dipinte in studio, non saranno mai migliori di quelle realizzate all’aperto”, il noto street artist britannico ha deciso di regalare ai muri della metropoli a stelle e strisce un graffito per ogni giorno del mese.

Accanto a ogni opera è apposto un numero di telefono da chiamare gratuitamente, 1 800 656 427 1, per ascoltare una voce registrata che spiega, proprio come l’audioguida in un museo, il suo significato e il metodo con cui è stata disegnata.

La nostra gallery documenta i lavori che Banksy ha disegnato nella prima settimana di lavoro, muovendosi tra i quartieri di Manhattan, Westside, Midtown, Delancey, Bushwick, Williamsburg e Brooklyn.

Il 31 ottobre la galleria en plein air dell’artista di Bristol sarà completata.

Il numero verde legato alle opere di Bansky a New York

Avatar

Written by Chiara

Liu Jo in arrivo il profumo

Mulberry primavera estate 2014