Bally per Le Corbusier

Un omaggio tra svizzeri di prestigio

Un omaggio a un compatriota, modernista e pionieristico quanto lui. Con questo obiettivo il più antico marchio globale di lusso, Bally, sponsorizza la mostraLe Corbusier – The Art of Architecture”, fino al 24 maggio alla Barbican Art Gallery di Londra.

Non una semplice operazione di marketing per uno degli eventi dell’arte più importanti per la capitale britannica, ma un vero testimone che Bally ha deciso di prendere in virtù sia della comune origine svizzera sia del modus operandi dei due attanti che, per quanto protagonisti di due settori distanti come la moda e l’architettura, sono accomunati dalla tensione verso la rivoluzione dello stile.

Una sinergia che si ravvisa nelle continue citazioni che design e moda dedicano a Le Corbusier, come le forme “architettoniche” di un abito, di un completo o di un tacco.

Lo stesso concept applicato da Bally nella borsa uomo “Argus” e nella scarpa-grattacielo “Ilya”, appositamente creata per la mostra nonché autentica incarnazione dello stile modernista di Le Corbusier, così come testimoniato dal direttore creativo Bally, Brian Atwood: “Ho iniziato gli studi di architettura prima di passare al design di scarpe; le due discipline hanno molti aspetti in comune, si lavora per combinare linea, struttura e materiale in un oggetto che sia al tempo stesso strabiliante e funzionale; così come il tetto non può crollare e le pareti devono stare in piedi, il tacco non può rompersi e deve permettere di camminare.”

A conferma del legame design-arte-moda, Kate Bush, Responsabile Barbican Art Galleries ha dichiarato: “Le Corbusier era poliedrico, un uomo rinascimentale. Probabilmente l’architetto più importante del 20° Secolo, collaborò anche con i maggiori artisti e designer della sua generazione. Siamo entusiasti che Bally sia sponsor di Le Corbusier – The Art of Architecture alla Barbican Art Gallery, perpetuando così questo spirito di creatività e collaborazione. La passione di Bally per la qualità e l’eccellenza è complementare alla nostra straordinaria fama di eccellenza artistica nell’ambito del variegato programma internazionale della Barbican. Plaudiamo alla decisione di Bally di sostenere le arti e di scegliere Le Corbusier-The Art of Architecture come prima sponsorizzazione a Londra.

http://www.barbican.org.uk/lecorbusier

Written by Francesca

Occhiali, moda e non solo

Jaguar 72 da Italian Yachts