Baccarat, 250 anni di storia in un libro

Un volume di lusso sotto l’albero di Natale
Non è ancora finito il 2013, ma Baccarat pensa già all’importante anniversario che festeggerà l’anno prossimo in occasione dei 250 anni di storia del brand.

Cadeau immancabile sotto l’albero di Natale dei fan della rinomata casa francese del cristallo è il libro appena pubblicato da Rizzoli New York, intitolato Baccarat 1764 – Two Hundred and Fifty years.

Il volume, firmato Murray Moss e Laurence Benaïm, presenta più di 400 immagini, fotografie d’epoca, disegni e documenti inediti tratti dai preziosi archivi della Maison, oggetto di un recente immenso lavoro filologico e di ricatalogazione.

Non mancano pagine dedicate ai tributi alle celebs delle epoche d’oro, dal servizio per lo yacht di Aristotele Onassis alle bottiglie per il matrimonio di Grace Kelly e Ranieri di Monaco, dal piatto decorato con un disegno di stoffa e forbici per Mademoiselle Coco Chanel ai tanti servizi bespoke per un’aristocrazia del gusto che non conosce frontiere o nazionalità.

Il legame tra  Baccarat e la moda si ritrova anche nei gioielli e nel flaconnage, con realizzazioni ormai oggetto di culto tra i collezionisti, le bottiglie per i profumi di Guerlain e Dior ma anche il preziosissimo decanter che dal 1936 sino ai giorni nostri Remy Martin ha scelto per il suo brandy Louis XIII.

Il libro da collezione raccoglie anche le creazioni di lusso più recenti, presentate in foto pregevoli, selezionate rivolgendo un’attenzione particolare alle prestigiose collaborazioni con designer di fama mondiale a cominciare da Georges Chevalier fino ad arrivare a Ettore Sottsass e Philippe Starck.

Il libro è in vendita al prezzo di 77 euro (disponibile anche online in una versione deluxe con copertina rossa e custodia rigida) ed è solo la prima delle numerose iniziative di cui Baccarat sarà protagonista nel corso del 2014.

Baccarat 1764 - Two Hundred and Fifty years

Avatar

Written by Chiara

Bert Stern, oggi al cinema

Cinquanta sfumature, il primo bacio sul set