Avorio di Mammut

La materia prima più rara, perché non esiste più

L’avorio è uno dei materiali più preziosi e rari, ancora ricercatissimo per arredi e decori domestici nonostante le norme restrittive legate alla salvaguardia degli elefanti. Ma c’è un’azienda del made in Italy, la Gamy S.r.l. che ha destinato una fetta della sua produzione al settore del lusso attingendo, come materia prima, ad alcuni animali che non hanno problemi di estinzione, dal momento che sono scomparsi più di 100 secoli fa.
Si tratta di mammut, e abbiamo chiesto al proprietario di Gamy, Gaetano Minervino, di raccontare un po’ di più di questa straordinaria realtà.

La sua azienda si occupa principalmente di alta gioielleria. Da dove deriva e come si colloca nella realtà aziendale la produzione di manufatti in zanne di avorio di mammut?
Sì, è vero, la nostra principale attività è disegnare e produrre gioielli in oro con pietre semipreziose e diamanti; l’avorio di mammut è un complemento che si inserisce perfettamente nei negozi di oreficeria e gioielleria, anche se le sculture fatte su quelle zanne sono indirizzate a collezionisti.

Perché l’avorio di mammut? Una scelta ecologista in difesa degli elefanti, o vi sono altri motivi?
Il commercio di avorio di elefante è proibito già da alcuni anni, l’avorio di mammut no. Nel nostro caso stiamo parlando di mammut siberiano estinto alla fine dell’era glaciale, circa 10mila e più anni fa.

Può descriverci le tappe della realizzazione di un oggetto artigianale così particolare?
I pezzi di zanna di mammut vengono ripuliti dallo strato di colore scuro (materiale ferroso del terreno) che, nel corso di migliaia di anni si è depositato ricoprendo il colore naturale dell’avorio; dopo questa prima fase, i pezzi di zanna in base anche alle dimensioni delle stesse, vengono selezionati e cesellati completamente a mano con piccoli utensili, da artisti orientali. Tutti i pezzi sono unici, numerati e certificati. Alcune zanne, proprio per la loro dimensione più importante, vengono lasciate così come sono, per la loro straordinaria bellezza.

Figure cinesi, animali intagliati, o zanne da cui fuoriescono storie e personaggi. Qual è la collezione più prestigiosa?
Quasi tutti i pezzi lavorati raffigurano qualcosa che rappresenta la cultura orientale.
            
Qual è il Vostro mercato di riferimento?
L’avorio di mammut ha un mercato ben definito, come negozi di antiquariato e gioiellerie, ma anche e soprattutto i vari collezionisti e appassionati di oggetti rari e unici.

www.gamy-gamy.com

English version

Written by Francesca

Louis Vuitton per l’arte contemporanea

Mete estreme per l’estate 2009