Audemars Piguet, novità per il Royal Oak Offshore

Due nuovi quadranti dai colori inediti

Nato nel 1972, il Royal Oak di Audemars Piguet si è presentato sul mercato come il primo orologio sportivo di alta gamma. Vent’anni dopo, il celebre ottagono è stato reinterpretato in una versione estremamente sportiva – la collezione Royal Oak Offshore. Ora, questa si è arricchita di due nuovi quadranti dai colori inediti. Il calibro è l’esclusivo 3126/3840 a carica automatica.

Il modello in acciaio ha il quadrante argentè con indici neri, lancette dei secondi, indice dei piccoli secondi e scala tachimetrica rossi. Il Modello Titanio ha quadrante antracite con indici neri, lancette dei secondi e lancette dei contatori rosse. L’orologio è caratterizzato dal motivo “Mega Tapisserie”, dalla corona e dai pulsanti rivestiti in caucciù, dalla lunetta ottagonale decorata con otto viti esagonali e dalla cassa stile cassaforte, resistente all’acqua fino a 100 m, con protezione antimagnetica.

Scheda Tecnica

Royal Oak Offshore Chronograph

26170ST.OO.1000ST.01
Cassa acciaio, cinturino acciaio inossidabile.
Chiusura deployante AP a 3 lame.

26170ST.OO.D101CR.02
Cassa acciaio, cinturino in alligatore nero.
“Hornback” con chiusura deployante AP in acciaio.

26170TI.OO.1000TI.01
Cassa in titanio, cinturino in titanio.
Chiusura deployante AP a 3 lame.

Movimento
Esclusivo calibro AP 3126/3840 a carica automatica.
Riserva di carica: fino a 60 ore.
Cadenza del bilanciere: 21600 alternanze l’ora.
Finiture: ogni parte è decorata a mano.

Cassa
Acciaio inossidabile o titanio.
Diametro: 42 mm.
Resistenza all’acqua: fino a 100 m.
Fondello inciso con logo “Royal Oak Offshore”.

Quandrante
Argentè o antracite.
Motivo “Mega Tapisserie”.
Indici neri.

Funzioni
Ore e minuti.
Piccoli secondi.
Cronografo a lancette centrali, contatori 30 minuti e 12 ore.
Tachimetro.
Data.

Written by Redazione

Mozart d’Oriente al San Carlo di Napoli

Salone del Mobile 2009