Audemars Piguet dedicato all’Italia

Cronografo Royal Oak Offshore Montenpoleone Quali sono le motivazioni che rendono un orologio “da collezione”? In questa rubrica ne abbiamo enumerate diverse. Volendole riassumere potremmo dire, con grande facilità, che un segnatempo avrà un “futuro da collezione” se rispetta almeno uno di questi presupposti: una costruzione qualitativamente fuori dalla media, tanto da rimanere, nel tempo, come un esempio di alta orologeria oppure un precursore di modelli venuti in seguito; un blasone importante, che lo accomuni ad una storia oppure ad una serie di modelli la cui importanza è destinata a durare nel tempo; l’essere legato ad un evento importante,  che lo caratterizzi anche esteticamente, rendendolo originale ed esclusivo; l’essere realizzato in serie assolutamente limitata nei numeri, numerata singolarmente e in vendita solamente presso un determinato negozio. Quando tutte queste caratteristiche si ritrovano nello stesso modello, allora ci sono delle ottime probabilità che di lui ci si ricordi a lungo anche nel futuro: come sicuramente accadrà al Cronografo Royal Oak Offshore Montenapoleone, creato in esclusiva per la boutique Audemars Piguet di Milano.

Si tratta di un’edizione speciale, realizzata in soli 50 pezzi, caratterizzato dalla scelta cromatica del quadrante/cinturino verde e personalizzato sul fondello con la scritta Montenapoleone. Ovviamente rispettati tutti i codici stilistici e costruttivi della collezione Royal Oak Offshore: cassa-forziere concepita per difendere il meccanismo da ogni aggressione esterna; lunetta ottagonale dotata di viti esagonali; guarnizione d’impermeabilità visibile tra la lunetta e la cassa; quadrante esclusivo «Méga Tapisserie»; cinturino perfettamente integrato alla cassa.

Al suo interno un movimento calibro 3126 Audemars Piguet a carica automatica. Tra le sue caratteristiche troviamo: 60 ore di autonomia grazie alla molla del bariletto che, fornendo un’energia costante più a lungo, incrementa la precisione di marcia; la funzione di stop del bilanciere che consente di arrestare la lancetta dei secondi e di compiere così una messa all’ora precisa al secondo; il bilanciere a inerzia variabile dotato di otto masse di equilibratura permette una regolazione stabile e precisa; la correzione rapida della data con sistema di sicurezza integrato evita il blocco del disco del datario in caso di correzione a mezzanotte; il rotore in oro 22 carati montato su cuscinetti a sfera assicura la carica automatica bidirezionale della molla del bariletto.

In definitiva un grande orologio,  amato dai collezionisti più esigenti e proprio a loro dedicato.

Paolo Gobbi

English Version

Avatar

Written by Redazione

Park Hyatt Milano, profumi esclusivi

Fiori e stelle per Pasquale Bruni