Atmos 566, tempo di cristallo

Nuova versione di Marc Newson

Per chi ancora non lo sapesse, la caratteristica fondamentale della pendoletta Atmos della Jaeger-LeCoultre, in produzione ormai da oltre 80 anni, risiede nel suo meccanismo, animato esclusivamente dalle variazioni di temperatura dell’ambiente circostante: solo le lente oscillazioni del suo bilanciere anulare e il movimento delle lancette ricordano che il tempo continua a scorrere imperturbabile.

Nel corso del recente SIHH 2010 di Ginevra ne è stata presentata una nuova edizione dal design contemporaneo, in cristallo di Baccarat, disegnata da Marc Newson. Il celebre designer, in realtà, aveva “messo mano” all’Atmos già due anni addietro, in occasione dell’ottantesimo anniversario di questo straordinario strumento di misurazione del tempo. Quest’anno, Marc Newson ha volentieri accettato di riprendere la collaborazione con Jaeger-LeCoultre.

Sensibile alla complessa magia dei meccanismi d’alta orologeria, ha pensato di dare una nuova architettura al calibro 566, il movimento dell’Atmos Astronomique del 2008. Il risultato è davvero spettacolare e per l’Atmos 566 by Marc Newson il cristallo di Baccarat è stato come una fonte di nuova vita. Entrambe le versioni (una azzurrata e una traslucida, rispettivamente in serie limitata a 28 e a 48 esemplari) celebrano l’incontro di un’espressione artistica contemporanea con l’artigianato. La cassa, un vero e proprio scrigno in cristallo, è di proporzioni generose e permette alla luce di filtrare tra i componenti del meccanismo, illuminandoli con effetti suggestivi. Le ore e i minuti scorrono lungo la volta celeste dell’emisfero boreale, completata dai punti cardinali e dai segni astrologici. I mesi – disposti su un disco rotante – e l’equazione del tempo sono indicazioni visibili a ore 6.

Paolo Gobbi

Avatar

Written by Francesca

Novità: Vaio Serie Z

Tiffany bracciale per San Valentino