Aston Martin V12 Zagato

Debutto al Kuwait Concourse d’Elegance

Il Kuwait Concours d’Elegance, per il terzo anno consecutivo, si conferma l’unico evento di questo genere nell’area del Medio Oriente, un’occasione importante per ammirare auto da collezione di altissimo livello provenienti da 19 Paesi. Grazie a una graduale affermazione nelle due edizioni precedenti, quest’evento può a ragione essere considerato il primo dell’anno nell’élite dei Concorsi d’Eleganza di caratura internazionale.

In occasione di questo stupendo evento Aston Martin presenta la sua V12 Zagato, un esemplare che verrà prodotta in serie limitata in non più di 150 esemplari e che verrà commercializzata nel corso del 2012.

Continuando uno storico rapporto di collaborazione nato oltre 50 anni fa, la Aston Martin V12 Zagato sarà prodotta presso gli stabilimenti della casa automobilistica britannica di Gaydon. La V12 Zagato combina tecniche costruttive artigianali con elevata tecnologia, si basa infatti sulla meccanica della V12 Vantage (scocca in alluminio, motore 12 cilindri a V di 6 litri con 510 Cv (380kW) e 570 Nm di coppia) ed è caratterizzata da una carrozzeria mista alluminio/fibra di carbonio con abitacolo confezionato su misura.

L’ideale ispiratrice della V12 Zagato, la DB4 GT Zagato, è venuta alla luce oltre 50 anni fa.
Nel 1959 la Casa inglese guidata da David Brown si trovò di fronte al problema di eliminare ulteriore peso dal corpo vettura della DB4 GT. Alla ricerca di una versione ancora più leggera e performante, Aston Martin si rivolse a Zagato, azienda all’epoca all’avanguardia nell’ambito di questo tipo di progetti e specializzato nella realizzazione di leggere carrozzerie in alluminio per auto da corsa.

Elio Zagato, Amministratore Delegato, e Gianni Zagato, Direttore Tecnico, supportati da un valido team di tecnici progettisti e battilastra, riuscirono a tracciare le forme della DB4 GT Zagato in appena una settimana. Da allora il rapporto è sempre andato avanti fino alla creazione di quest’ultima vettura.

La V12 Zagato è stata ufficialmente lanciata, ancora in forma di prototipo, al Concorso d’Eleganza di Villa d’Este 2011 dove ha vinto il Design Award per le concept e i prototipi. Alla fine di giugno invece due esemplari sperimentali hanno disputato la 24 Ore del Nürburgring portando a termine la corsa e fornendo un ottimo riscontro in termini di competitività e affidabilità.

Aston Martin può oggi vantare la gamma più completa della storia, ben 15 modelli. Dalla piccola city car di lusso, la Cygnet, al prezzo di 39.000 €, fino alla supercar sportiva in serie limitata, la Aston Martin One-77 da 1,4 milioni di euro.

Al momento Aston Martin ha due concessionari, uno a Milano e l’altro a Bologna, ma nel corso di quest’anno due nuovi punti vendita, a Udine e Verona, apriranno i battenti. Ancora in fase di discussione sono invece altre possibili location a Roma e a Bari.

Quello che a Francoforte era solo in concept è diventato realtà durante il Salone di Ginevra 2012, ammirate la Aston Martin V12 Zagato nel video e nella nostra gallery.

Marco Del Bo

Avatar

Scritto da Francesca

Mostra del libro antico 2012

La mostra Pixar a Mantova