Aste, da Balla a De Chirico

Chiara
30/06/2011

Gli appuntamenti con le aste di luglio 2011 sono incentrate sull’arte: all'incanto opere di Giacomo Balla, Giorgio De Chirico, Mimmo Rotella

Aste, da Balla a De Chirico

Gli appuntamenti italiani di luglio 2011

Se il mondo dell’antiquariato e del design ha caratterizzato le aste italiane di giugno 2011, gli appuntamenti di luglio tornano a puntare sull’arte.

La casa CaputMundi di Roma organizza il 4 luglio un’asta che proporrà oltre 200 lotti tra dipinti antichi, arte moderna e contemporanea di numerosi artisti provenienti da collezioni private.

Tra i pezzi più esclusivi vi segnaliamo: “Conversazione in giardino” di Giacomo Favretto (stima 45.000 euro), un acquerello su carta di Virgilio Colombo e un olio su cartone raffigurante una veduta dolomitica, firmato Giovanni Salviati.

Rimanendo nella Capitale, il 5, 6 e il 7 luglio andranno all’incanto presso la Casa d’Aste Babuino 250 opere di artisti italiani che hanno realizzato un’arte di nicchia tra gli anni ’60 fino ad oggi e che sono state raccolte presso l’Archivio Crispolti.

Inoltre, saranno presenti opere dei Maestri Italiani del Novecento, con nomi quali Giacomo Balla con un plein-air “Salita villa Madama” del 1947 (stima 10.000-15.000 euro) e Carlo Carrà con “La Chiesa di San Marco” del 1957 (stima 30.000-35.000 euro).
Altri due importanti lotti sono un dipinto di Giorgio De Chirico che raffigura il neurologo di fama nel “Ritratto di Lionello de Lisi” del 1954 (stima 35.000-45.000 euro) e un dipinto di un originale multiplo di Mimmo Rotella con “Omaggio a De Chirico” del 1996 (stima 13.000-18.000 euro).

Spostandoci a Trieste presso Stadion verranno battuti il primo luglio arredi, gioielli e ancora dipinti del XIX e XX secolo.