Asta record per il diamante dell’Arciduca Giuseppe

Battuto a 21,5 milioni di dollari
Se un diamante è per sempre, quello battuto all’asta il 13 novembre 2012 da Christie’s a Ginevra può ben sfidare l’eternità.

Si tratta di un diamante bianco, con montatura a cuscino, da 76,02 carati che vanta un proprietario dal sangue blu, l’Arciduca Giuseppe d’Austria.

Un lettera datata 1° ottobre 2012 attesta che il gioiello è a oggi il più grande diamante di colore D ritrovato nella storica regione indiana della Golconda.

Il prezioso lotto ha illuminato l’asta Magnificent Jewels & The Archduke Joseph Diamond con la sua luce e con il prezzo stellare a cui è stato venduto: 21,5 milioni di dollari, quasi il doppio di quanto ha sborsato la gioielleria americana Black, Starr 6 Frost due anni fa.

Non è la prima volta che la gemma mette a segno una cifra record; nel 1993 Christie’s lo aveva battuto per 6,5 milioni di dollari, una cifra strepitosa per l’epoca.

L’anonimo compratore saprà come fare felice la sua amata…

The Archduke Joseph Diamond

Written by Chiara

Maison Martin Margiela with H&M, oggi negli store

Fendi Casa a New York