Armani Privé a Parigi: sfilata da favola, “Re Giorgio” colpisce ancora

chiaradinunzio
24/01/2019

Armani Privé a Parigi: sfilata da favola, “Re Giorgio” colpisce ancora

Giorgio Armani incanta nuovamente le passerelle con una sfilata all’insegna delle favole. Troppo per descriverla con un solo termine.

Armani Privé sfila in un’atmosfera fiabesca ispirata all’arte decò e all’orientalismo, “Re Giorgio” Armani decide di giocare quest’anno sui toni del rosso e del blu. Manda in passerella modelle dalla figura sottile e slanciata che rendono gli abiti ancora più eleganti. La sfilata si è svolta nell’Hôtel d’Evreux di Place Vendôme, il set perfetto per la presentazione di questa nuova collezione 2019 che ha lasciato tutti senza fiato. Anche questa volta è il mondo del made in Italy a far parlare di sé.

Giorgio Armani

La collezione 2019 di Armani Privé

Il marchio distintivo di Armani è l’eleganza, tutte le collezioni della griffe hanno un non so che di ineffabile che fa sognare milioni di donne e non solo. Per la collezione 2019 di Armani Privé, il tema principale è l’orientalismo. Tema  che si sposa alla perfezione con il mondo Armani, raffinato e minimale nelle forme ma non nei colori. Quest’anno gli abiti si sono accesi di mille sfumature di rosso e blu, che ritroviamo sulle gonne longuette e plissé chiuse da ruches svolazzanti all’orlo, piccole giacche impreziosite da micro paillettes e cristalli, pantaloni svasati sul fondo, fiori ricamati a rilievo su tutti gli abiti. Dettaglio importante sulle modelle che indossano cappellini a forma di cono di paglia, che ricordano vagamente quelli indossati dai raccoglitori nelle piantagioni riso in Cina. E non possiamo dimenticare le cuffie di jais tempestate di brillanti che ci riportano direttamente in un’atmosfera anni ’20. Una sfilata da favola catapultata nel mondo della Belle Époque, dove un pittore come Toulouse-Lautrec raccontava attraverso i suoi quadri le storie di un mondo fuggevole e raffinato come quello orientale.

Sfilata Armani Privé 2019

Colori che fanno contrasto Armani Privé

La collezione 2019 di Armani Privé è estremamente particolare per quanto riguarda l’accostamento dei colori. Sono il rosso e il blu a predominare nella sfilata. Accanto al nero, c’è quel rosso lacca e il blu elettrico, brillanti e audaci che dominano gli abiti. Un vero capolavoro tra moda e arte, la sequenza delle varie sfumature di colore ha incantato Parigi. Dal rosa shocking al verde giada e poi turchese intenso e blu zaffiro. Un arcobaleno delle pietre preziose si illumina davanti ai nostri occhi. Una scelta difficile, quella dei colori sgargianti su forme abiti dalle forme minimali, ma se sei Giorgio Armani puoi permetterti questo e altro.