Apre la prima galleria fotografica on line d’Italia

Su eyedefect.com
Paesaggi, Natura, Still life, Persone, Nudo, Ricerca, Interni, sono le tematiche intorno alle quali si sono confrontati gli artisti che hanno deciso di vendere i propri scatti sul nuovo sito www.eyedefect.com.

Si tratta della prima galleria fotografica esclusivamente on line d’Italia, competitiva per qualità e costi.

Questa piattaforma web di foto d’autore vuole intercettare la domanda crescente di appassionati di fotografia d’arte, specie giovani.

“Il mercato della fotografia d’autore oggi, almeno in Italia, continua a preferire il canale off line, quindi le gallerie classiche, realtà che, al massimo, usano il proprio sito web come vetrina per presentare artisti e opere –nota Enrico Piacentini, uno dei fondatori di eyedefected esperto di web marketing– noi pensiamo sia arrivato il momento di infrangere questo tabù e, ispirandoci a quanto avviene con successo in altri Paesi, abbiamo aperto una galleria fotografica esclusivamente on line”.

La filosofia di eyedefect è di offrire immagini in tiratura limitata (max 100 pezzi) ma più alta di quella abituale.

“Democratizzare il mercato fine art offrendo scatti a prezzi accessibili non significa derogare sulla qualità dell’offerta – precisa Alessio Gerini, creative director del progetto– che è garantita dai nomi dei fotografi selezionati; giovani per la maggior parte ma con già all’attivo riconoscimenti di prestigio a livello mondiale. Pensiamo che per stimolare il mercato delle fotografia d’autore sia indispensabile coltivare nuovi acquirenti e questi non possono che essere giovani, realisticamente dai 25 anni in su”.

Al momento sono 18 gli artisti presenti su eyedefect.com: R. Wayne Parsons, Albrecht Tubke, Beatrix Reinhardt, David Gardner, Francesco Stelitano, Fred Cray, Fulvio Maiani, Gustavo Perillo, Hyperactive Studio, Jenn Verrier, Juan Hein, Katharina Behling, Michael Werner, Miguel Vasconcelos, Olya Ivanova, Patrick Smith, Raimond Wouda, Timothy Hyde.

Ogni opera è firmata dall’autore per garantirne la sua autenticità e unicità.

Written by Chiara

Riccardo Tisci veste l’Opéra di Parigi

Gina Lollobrigida, gioielli all’asta