Apre il primo Sixty Cafe

La nuova avventura parte da Shanghai

Il Gruppo Sixty si lancia in una nuova avventura e annuncia l’apertura del suo primo Sixty Cafè a Shanghai. A guidare questa operazione, Wicky Hassan e Renato Rossi, co-fondatori del gruppo e rispettivamente Direttore Creativo e Amministratore Delegato.

Alla base di questo percorso c’è la volontà di creare un luogo che permetta di vivere il mondo Sixty a 360 gradi. Moda, design, arte e cucina convivono uniti da un forte gusto estetico e orientati a un approccio cosmopolita. Significativa anche la scelta della città. Shanghai, infatti, è sinonimo di modernità, espansione e crescita industriale, ideale per ospitare un locale pensato per giovani ma esigenti clienti.

Il Sixty Cafè sorge su South Maoming Road, all’interno dell’area più fashion della città. La superficie di 360 mq si divide tra: due zone lounge, pensate per trascorrere in modo confortevole e divertente il tempo libero; una sitting area, il cui obiettivo è unire la qualità del cibo – rigorosamente italiano – a un servizio informale e veloce; una zona bar, dove il lungo bancone e gli sgabelli in acciaio richiamano un design moderno, avvolto da luci soffuse. Pareti e soffitti saranno colorati e il design ideato e curato da Wicky Hassan sarà un mix di nuance e luci che richiameranno il mondo Sixty.

Grande ottimismo arriva dalla maison: “Non sono ancora disponibili dettagli circa le prossime evoluzioni del progetto“, afferma Renato Rossi. “Il forte successo riscontrato dall’apertura di questo primo punto d’incontro firmato Sixty rappresenta sicuramente molto di più di una semplice e incoraggiante partenza“.

Avatar

Written by Francesca

Pirelli PZero salvaguarda l’ambiente

Pugnitello, vino esclusivo