Apple mette 3 miliardi per Beats

Acquisizione record
A pochi giorni dalla Worldwide Developers Conference, conferenza annuale degli sviluppatori e ingegneri di Apple che si terrà dal 2 al 6 giugno 2014 a San Francisco, l’azienda di Cupertino scuote il mondo della tecnologia con un’acquisizione record.

Dopo i rumors arriva la conferma: la casa della Mela ha messo sul piatto 3 miliardi di dollari per acquistare Beats Electronics e Beats Music, rispettivamente leader negli auricolari di alta qualità e operatore di musica in streaming. La chiusura dell’operazione è prevista entro il quarto trimestre dell’esercizio fiscale.

Apple deve aver fiutato il nuovo affare nel mondo della musica grazie al successo che continuano a riscuotere in tutto il mondo le cuffie di lusso dell’azienda californiana fondata nel 2006 dal produttore musicale Jimmy Iovine e dal rapper Dr. Dre, pronti a lavorare a stretto contatto con Eddy Cue, responsabile del dipartimento Internet Services di Apple.

Il cuore dell’acquisizione è anche il servizio di streaming Beats Music lanciato negli Stati Uniti a inizio anno (in Italia non è ancora disponibile). Il guanto di sfida al diretto concorrente Spotify è lanciato.

”La musica ha un ruolo importante nelle nostre vite e occupa un posto speciale nei nostri cuori all’interno di Apple – afferma l’amministratore delegato di Apple, Tim Cook, sottolineando che per questo motivo Apple – continua a investire nella musica”.

Ora non resta che attendere le novità che saranno svelate durante la WWDC. Il logo scelto per l’evento non lascia presagire quale sarà l’argomento o il prodotto chiave che verrà presentato nel corso del keynote.

Logo Worldwide Developers Conference 2014

Written by Chiara

Calendario Pirelli 2015, scatta Steven Meisel

100 donne più potenti del mondo 2014