Apple, le novità del WWDC 2013

Chiara
11/06/2013

Le novità presentate da Apple al WWDC 2013 di San Francisco: iOS 7, OS X Mavericks, Mac Pro, McBook Air e iTunes Radio

Apple, le novità del WWDC 2013

Dal nuovo iOS 7 alla iTunes Radio

L’apertura della Worldwide Developers Conference, la conferenza annuale degli sviluppatori Apple, ha catalizzato l’attenzione di mezzo mondo sulle ultime novità della casa di Cupertino.

Vediamo quali sono stati i punti chiave della scaletta che Tim Cook & Co. hanno snocciolato ieri al Moscone Center di San Francisco.

iOS 7: è il nuovo sistema operativo mobile, che prevede innovazioni all’email, al calendario e alle icone. Ha un aspetto tridimensionale, dato dall’accelerometro. Sarà disponibile a partire dal prossimo autunno e sarà compatibile con tutti i modelli di iPhone a partire dal 4, con tutti i modelli di iPad a partire dal 2, con gli iPad Mini e con gli iPod Touch di quinta generazione.

OS X Mavericks: è il nuovo sistema operativo per Mac che punta sui display separati con la gestione individuale di ogni schermo mentre il browser Safari diventa più social con i link condivisi. Tra le novità ci sono aggiornamenti del Finder e di altri software di sistema per facilitare la gestione di documenti, finestre e programmi in esecuzione, nuovi software come mappe e lettura di ebook che dialogheranno con le controparti iOS. Disponibile dal prossimo autunno.

Mac Pro: il nuovo computer dedicato ai professionisti sarà assemblato in USA e disegnato in California; avrà un design con linee più arrotondate e dimensioni minori rispetto alla precedente generazione, con ingombri un ottavo minori. Disponibile entro la fine dell’anno.

McBook Air: i nuovi modelli da 11 e 13 pollici avranno una batteria con durata di una giornata, processori Intel Core di quarta generazione e grafica più veloce.

iTunes Radio: servizio per ascoltare la musica in streaming attraverso iTunes; ha stazioni create su artisti, generi e canzoni ed è gratuito con i messaggi pubblicitari. Il programma è integrato nella App Musica, nella Apple tv e dentro iTunes per Mac e pc. Il servizio, inizialmente disponibile solo negli Stati Uniti, prevede anche un’integrazione con Siri.

Tim Cook al Moscone Center di San Francisco.