Antonella Ferrari, il suo Sanremo 2021 è un urlo che squarcia l’aria. E l’anima

Antonella Ferrari, a Sanremo 2021 avvolta in un abito rosso e appoggiata ad una stampella colorata, con il suo urlo rivolto a tutti e nessuno

Antonella Ferrari ha calcato fiera il palco dell’Ariston e, una volta raggiunta la sua postazione centrale ha elencato una lunga sfilza di sintomi tra cui stanchezza, tremolii, diplopia, offuscamento della vista, dolori alla schiena. Il suo monologo ha tenuto tutti con gli occhi incollati su di lei.

Antonella Ferrari, il suo Sanremo 2021 è un urlo che squarcia l’aria. E l’anima

“Ecco dottore, queste sono le mie cartelle cliniche: ho fatto tantissimi esami. Lei capisce, io sono stanca di girovagare, tutti questi luminari della medicina alla fine dicono tutti che sono matto. Ho passato vent’anni a girovagare, cosa devo fare? Devo rifare tutti gli esami?”. Antonella Ferrari ha debuttato a Sanremo 2021, lei è un’attrice, e il suo monologo l’ha iniziato placida, prima di far tremare tutto l’Ariston, immobile ma fortissima in mezzo al palcoscenico. L’urlo ha squarciato l’aria: “Io voglio sapere”.

Antonella Ferrari, avvolta da un abito rosso e appoggiata ad una stampella colorata. Il suo urlo rivolto a tutti e nessuno, probabilmente solo al proprio tormento. A ciò che ha attraversato in prima persona quando la sua malattia, la sclerosi multipla, ancora non aveva un nome. “Allora, l’avete scoperto il mio nemico. Perché tutto questo tempo?”, si è chiesta, di nuovo tranquilla, Antonella Ferrari. “Paura, dottoressa? Io non ho paura. Io sono sollevata. So che da oggi comincia la mia nuova vita, una vita alla luce del sole. Senza timore, senza nascondermi. Da oggi, smetterò di avere paura della paura, sarò semplicemente io”, ha annunciato, in un monologo emozionante di ciò che significa patire e non sapere, non possedere più il controllo del proprio corpo, senza che chi di dovere sappia indicarne il motivo.

“Grazie”, ha detto ad Amadeus, “Perché stare qui, per un’attrice che non lavora da tempo, è una boccata di ossigeno. Io non sono la sclerosi multipla. Io sono Antonella Ferrari”. L’attrice è diventata popolare negli anni 2000 grazie alla soap opera Centovetrine dove interpretava il ruolo di Lorenza Giraldi. Classe 1970, Antonella Ferrari ha preso parte al film tv di Pupi Avati “Un matrimonio” e vanta molte partecipazioni a serie tv di successo.

Ermal Meta troneggia la classifica di Sanremo 2021. Il suo look parla chiaro: il golden boy è lui

Written by Erika Barone

Ermal Meta troneggia la classifica di Sanremo 2021. Il suo look parla chiaro: il golden boy è lui

Sanremo: niente fiori per gli uomini. Molte artiste donne si ribellano. Addio al protocollo e gesti inaspettati