Angola: cascate, giungla e savana

Dalle spiagge ai parchi naturali, gli scenari che si possono ammirare nel paese africano sono innumerevoli

Meta poco conosciuta e lontano dal turismo di massa, l’Angola è un paese tutto da scoprire con un suoi variegati paesaggi, dalla giungla alla savana dai wadi sabbiosi ai fiumi riarsi, che caratterizzano il percorso per raggiungere la regione del Kunene, una delle più selvagge dell’Angola.

Il tour proposto da African Explorer attraversa il Parque Nacional do Iona, una pianura caratterizzata da zone desertiche che si alternano ad altre più verdeggianti.  Acacie, welwitschia e grandi praterie sono popolate da antilopi, orix, gazzelle, struzzi, iene, zebre e springbok.

L’osservazione naturalistica si arricchisce di scoperta etnografica: sulla strada, molti villaggi appartenenti a differenti gruppi tribali, dai Makawana, Mondhimba, Mucuval, Mucuroca, Mumuila ai Mugambue.

Si raggiunge quindi la Baja dos Tigres, dove si prosegue lungo uno stretto corridoio lungo 40 chilometri che si snoda tra le dune e le onde dell’oceano. Alla Baja, le dune  scendono sulla spiaggia in una cornice incantevole.

Quindi si attraversa la Reserva de Namibe, dove vivono i Mucurocas. Seguendo il fiume Curoca s’incontrano paludi, laghi e canyon fino a raggiungere la città di Namibe, con i suoi palazzi in stile portoghese, e Lubango, sede di un’università e fabbriche di birra. Vicino alla città si erge la Rupe Tundaval, da cui si può avere una splendida vista sul deserto del Namib.

www.africanexplorer.com

Vuoi essere sempre informato su notizie di questo genere? Iscriviti alla LuxLetter

Avatar

Written by Redazione

Poltrona Frau pensa ai bambini

Puma Eywear Motorsport Edition 2008