Coppa America: il glossario

Un piccolo elenco di termini velici per aiutarvi a comprendere la competizione più avvincente del momento

Abattuta: cambio di direzione della barca facendo passare il vento di poppa
Albero: l’albero sostiene la randa ed in Coppa America è alto oltre 30 metri
Alette: appendici del bulbo di zavorra che aumentano la portanza e riducono i vortici
Amantiglio: manovra corrente che consente di issare particolari attrezzature
Andatura: definizione del rapporto fra la prua della barca e la direzione del vento; è di bolina stretta con un angolo attorno ai 30°, di bolina a più di 45°, traverso a 90°, lasco fino a 120°, gran lasco 150°, poppa piena o fil di ruota intorno ai 180°
Bastone: percorso delle regate delle selezioni e della Coppa America. Le barche girano intorno a due boe messe lungo la direzione del vento
Bolina: è l’andatura della barca che naviga controvento ed avanza verso la boa sopravvento
Boma: asta rigida alla base della randa che aiuta a mantenerne la forma voluta
Bordare: dare la giusta tensione ad una vela
Bulbo: è la parte più profonda della chiglia
Carena: parte sommersa della barca chiamata anche opera viva
Cazzare: tirare una scotta per mettere a punto una vela o una cima. L’opposto è lascare
Challenger: sfidante. Sono i team che gareggiano per sfidare il detentore della coppa nella fase finale
Chiglia: elemento principale della parte immersa della barca
Circling: è la fase di pre-partenza in cui le barche cercano di mettersi in difficoltà a vicenda
Defender: difensore. E’ il club che detiene la coppa e che i challenger sfidano per entrarne in possesso
Drizza: è una manovra usata per issare le vele
Fiocco: è la vela di prua
Gennaker: vela asimmetrica di prua da andature portanti
Genoa: vela simile al fiocco, ma più grande
Grinder: servono per far girare i tamburi dei winch e quindi a cazzare le manovre. Si chiamano così anche i loro manovratori
Lascare: mollare, diminuire la tensione di una scotta o di un’altra manovra. Contrario di cazzare
Lasco: andatura portante con angolo compreso tra i 90° e i 150°
Lay line: la linea ideale immaginaria per raggiungere la boa nel minor tempo
Match-race: regata tra due sole barche
Orzare: avvicinare la prua alla direzione del vento. È il contrario di poggiare
Poggiare: allontanare la prua dal vento. E’ il contrario di orzare
Poppa: lato posteriore della barca e andatura con il vento da dietro esattamente perpendicolare. E’ l’opposto della bolina
Prua: parte anteriore di un’imbarcazione
Randa: è la vela principale
Round robin: girone di qualificazione in cui ogni sfidante si scontra con tutti i suoi avversari
Sartia: cavo che sostiene lateralmente l’albero
Scotta: cavo di materiale tessile che serve a bordare le vele
Skipper: è il comandante della barca, non necessariamente il timoniere
Spinnaker: grande vela simmetrica usata nelle andature di poppa
Strambare: manovra fatta con il vento in poppa, consiste nel far passare il boma e quindi anche la randa dal lato sinistro a quello destro e viceversa
Umpire: arbitro
Virata: cambio di direzione della barca, facendo passare il vento dalla prua

Avatar

Written by Monica

Molo Design: nuova concezione degli spazi

MV Agusta e JeanRichard