American Hustle

La corsa verso gli Oscar 2014

Eccoci a un’altra tappa del nostro speciale dedicato ai film in lizza per l’Oscar più ambito.

American Hustle di David O’Russell, dopo aver sbancato ai Golden Globe, portandosi a casa i riconoscimenti più prestigiosi, è pronto a trionfare anche il prossimo 2 marzo al Dolby Theatre di Los Angeles.

La pellicola, infatti, è candidata a 12 Oscar tra cui i più importanti, ovvero miglior film, miglior regia, miglior attore protagonista a Christian Bale, miglior attore non protagonista a Bradley Cooper, miglior attrice protagonista a Amy Adams e miglior attrice non protagonista a Jennifer Lawrence.

Grazie ad una storia avvincente, una colonna sonora degna di nota, e attori di innegabile talento (nel cast anche Robert De Niro), non è difficile immaginare il perchè di tanto successo di pubblico e di critica.

Un film si rifà alla vera storia di un agente FBI  legata allo scandalo ABSCAM, nome in codice per l’operazione undercover sulla corruzione tra i membri del Congresso americano che portò un senatore e sei parlamentari in galera.

Siamo negli anni ’70, quando Irving Rosenfeld (Christian Bale), un truffatore che insieme all’amante Sydney Prosser (Amy Adams) è costretto a lavorare per l’agente dell’Fbi Richie DiMaso (Bradley Cooper), che introduce i due truffatori nel corrotto mondo del New Jersey per incastrare il politico Carmine Polito (Jeremy Renner).

“American Hustle evoca classici come Una vedova allegra..ma non troppo, Quei bravi ragazzi e L’onore dei Prizzi, ma ha una personalità tutta sua e uno stile narrativo catico ma lucido che lo rendono una delle pellicole più brillanti degli ultimi mesi”, ga scritto il New Yorker paragonandolo ad altri film storici del cinema americano.

Il grande merito del regista newyorchese, è quello di aver ricongiunto la coppia da Oscar de Il lato positivo, Jennifer Lawrence e Bradley Cooper, e di averne creata un’altra, composta da Christian Bale e Amy Adams, altrettanto empatica ed esplosiva.

Photocall a New York di American Hustle

Written by Monica

Roberto Cavalli apre in Montanapoleone

Identità Golose 2014, il calendario