Luxgallery > Abitare > HIGH TECH > Amazon lavora al camerino 2.0: l’intelligenza artificiale al servizio dello shopping online

Amazon lavora al camerino 2.0: l’intelligenza artificiale al servizio dello shopping online

amazon go

Amazon sta brevettando uno specchio intelligente per provare abiti virtualmente

Lo shopping online piace sempre a più persone: a testimoniarlo sono stati, tra le altre cose, anche i dati del Black Friday 2017 che hanno segnato un picco di vendite nei principali e-commerce nazionali ed internazionali. Ma come rendere sempre più appetibile questo settore? Dopo il lancio di Amazon Echo Look, il colosso delle vendite online sembrerebbe al lavoro ad un camerino 2.0.

Nonostante sembrino scene da Black Mirror, è in realtà tutto vero: Amazon – almeno secondo le indiscrezioni del sito Geekwire – avrebbe depositato i brevetti per una sorta di specchio intelligente che sarà in grado di trasformare le immagini del cliente catapultandole in un mondo virtuale e permettendo così di ammirarsi, per esempio, in spiaggia indossando quel costume che da tempo si desiderava.

All’interno dello specchio smart a cui sta lavorando Amazon, sembra che la realtà si fonderà con il virtuale per permettere quindi ai propri clienti di provare i vestiti prima di acquistarli e scegliere così per il prodotto più consono alla propria figura. Attualmente, comunque, il colosso dell’e-commerce non si è sbilanciato in nessun commento o conferma: non si sa ancora, quindi, se il prodotto verrà o meno commercializzato. La recente acquisizione della società Body Labs da parte di Amazon, comunque, fa ben sperare tutti gli appassionati di shopping online…