Luxgallery > Beauty > Cura del corpo > Capelli > Alimenti per capelli sani: l’importanza della dieta

Alimenti per capelli sani: l’importanza della dieta

Ormai è appurato come quel che mangiamo ogni giorno abbia effetti considerevoli sulla salute dei nostri capelli (oltre che, ovviamente, sul benessere del nostro organismo in generale).

Si potrebbe quasi sostenere che, un po’ come gli occhi sono lo specchio dell’anima, i capelli sono lo specchio della salute. Per questo motivo, per avere la certezza di prendersi cura della propria chioma in maniera adeguata, non è sufficiente scegliere il giusto shampoo e il balsamo migliore, ma occorre anche seguire una dieta equilibrata, basata su un’alimentazione sana, in tutte le stagioni dell’anno.

Insomma, fare incetta di prodotti Kerastase non serve se poi a pranzo e a cena ci si abbuffa di zuccheri e grassi. Ma quali sono gli alimenti che devono essere prediletti per migliorare l’aspetto dei capelli? Il consiglio che prevede di consumare ogni giorno almeno cinque porzioni di verdura e frutta è sempre valido. La vitamina C, in particolare, ha un ruolo di primo piano dal punto di vista della prevenzione della debolezza dei capelli, ed evita che la chioma diventi troppo secca. Un occhio di riguardo deve essere adottato per i cavolfiori, per le verze, per gli spinaci e per i broccoli, che si fanno apprezzare per il loro contenuto di fibre e per la presenza di nutrienti che vantano un’importante azione anti ossidante. Essi, inoltre, contribuiscono ad agevolare l’assorbimento del ferro, che è un minerale essenziale per il benessere della chioma.

 

La vitamina H e la biotina, invece, sono indispensabili per prevenire la dermatite seborroica e per rendere la fibra capillare più solida: questi micronutrienti si trovano nella frutta secca, nel pesce, nella carne e nel rosso dell’uovo. Gli alimenti di colore arancione non possono mai mancare dalla tavola, dal momento che sono molto ricchi di vitamina A: via libera, quindi, ai meloni, alle carote, alle arance e alle zucche. Nel latte, nel pesce e nelle uova, infine, si rintraccia la vitamina B6, che è ritenuta in grado di contrastare la forfora e altri disturbi del cuoio capelluto.

Ancora, i semi di lino, i semi di girasole e i semi di zucca sono una fonte preziosa di zinco, di ferro e di selenio: tutte queste sostanze sono capaci di rinforzare i capelli, al pari della biotina, e hanno un’influenza positiva per il sistema immunitario. L’avena, il riso integrale e i fagiolini sono tra gli alimenti che, in proporzione, contengono la maggior quantità di silice, che contribuisce a rendere i capelli più spessi e che è presente anche nell’uvetta e nelle banane. Come dimenticare, poi, gli omega 3? Per assimilarli è consigliabile consumare l’avocado, le noci, le sardine e il salmone: così si può essere certi di fornire ai capelli il giusto nutrimento di cui hanno bisogno.

Se è vero che bere otto bicchieri di acqua al giorno permette all’organismo di essere sempre idratato, è altrettanto vero che gli effetti positivi che ne derivano si riflettono anche sulla salute dei capelli, che così non rischiano di diventare opachi e secchi. A proposito di chiome spente, è bene non sottovalutare il valore dell’olio di oliva extra vergine, da portare in tavola e da usare per gli impacchi nutrienti.

Come si vede, i capelli necessitano di sali minerali, di vitamine e di proteine: solo se vengono nutriti con costanza hanno la possibilità di crescere sani e forti, specialmente a fronte di colorazioni frequenti o di altri trattamenti che rischiano di provocare loro dei danni importanti. Anche il semplice impiego della piastra e del phon, ripetuto nel tempo, ha l’effetto di indebolire la chioma: così, per non rischiare di dover notare allo specchio una capigliatura sfibrata e secca, l’aiuto fornito da una corretta alimentazione si rivela indispensabile. Va tenuto presente, inoltre, che una carenza di ferro può avere conseguenze non solo per l’organismo in generale, ma anche per le fibre dei capelli, che diventando più deboli agevolano la caduta.

Ecco, allora, che un regime alimentare ben bilanciato può integrare l’azione di tutti i prodotti Kerastase a cui si può ricorrere per migliorare l’aspetto e la salute della propria capigliatura. Feel Your Look è il punto di riferimento per chi è in cerca le soluzioni Kerastase online: vale la pena di farci un salto, magari mentre si sgranocchia una carota.