Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio tra le auto “da collezione”: la berlina italiana nella lista Hagerty

Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio è ufficialmente un’automobile da collezione

Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio sembra essere un successo su tutti i fronti. Oltre agli ottimi numeri in fatto di vendite, infatti, la berlina è stata inserita anche in una lista redatta da Hagerty, celebre compagnia assicurativa per auto storiche da collezione.

Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio sembra essere destinata a diventare un’automobile da collezione. E’ di poche ore fa, infatti, la notizia che nella lista redatta da Hagerty è stata inserita la tanto amata vettura del Biscione che ha già fatto registrare importanti record di vendite. Ma cosa ci fa un’automobile da poco su strada in una lista di auto storiche e da collezione? Il motivo è presto spiegato: ogni anno, infatti, la società americana inserisce nell’elenco 10 auto in commercio, vetture con un prezzo inferiore ai 100mila euro.

Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio – così come le altre automobili inserite nella lista Hagerty – si contraddistingue quindi per suscitare particolare interesse collezionistico in vista del futuro ma anche per le emozioni che scaturisce in chi la guida. McKeel Hagerty, CEO di Hagerty, ha infatti sottolineato come la scelta di Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio sia dovuta alla piacevolezza di guida – anche in strade a curve – nonchè per il suo aspetto che, stando all’uomo, ricorderebbe quello della “Dolce Vita”.

Rebecca Fassone

Scritto da Rebecca Fassone

Vini più costosi del mondo: ecco i 10 vini di lusso

Capit, linea inverno 2017

Capit firma la nuova linea warm per l’inverno 2017