Alexander Wang apre a Londra

La boutique della settimana

Ha deciso di non proseguire la sua collaborazione con Balenciaga per dedicarsi a tempo pieno alla sua linea, ed è stato di parola, aprendo le porte della sua maison al fondo di private equity americano General Atlantic diretto da William Ford.

Ma non solo: lo scorso mese, Alexander Wang ha inaugurato il suo più grande flagship store al mondo fino ad oggi nel prestigioso quartiere di Mayfair a Londra.

Ad Albemarle Street, un vecchio ufficio postale e una galleria d’arte vengono sostituiti, così, dall’immenso negozio di tre piani, nato dalla collaborazione di Wang con l’architetto belga Vincent Van Duysen.

Qui, il lusso e l’eleganza si fondono con un design industriale e low tech, creando un’atmosfera estremamente tattile giocata sui toni del nero e del grigio e dovuta a materiali come il metallo, la gomma, il travertino, il velluto e la pelle.

Lo spazio permetterà a Wang di mostrare intere collezioni di tutte le categorie, cosa che tra l’altro non avviene nemmeno nel negozio della sua nativa New York.

“Ho sempre saputo che Londra sarebbe stata la prima città europea in cui avrei voluto aprire un flagship”, ha dichiarato il designer americano. “E ‘il nostro più grande mercato europeo ed è una delle mie città preferite in tutto il mondo. Credo che Londra abbia i migliori negozi del pianeta, ci sono così tante opzioni, tanti grandi negozi -. Voglio dire, Harrods è una mecca – puoi comprarci qualsiasi cosa per chiunque!”

Alexander Wang Mayfair

Avatar

Scritto da Monica

Profumo Miu Miu l’attesa è finita

Festival di Venezia 2015, il party di Tiffany