Alain Delon buon compleanno: vita privata, carriera e curiosità sul divo francese

Tutto quello che c’è da sapere su uno dei volti più amati del cinema, che oggi compie 84 anni

Alain Delon, all’anagrafe Alain Fabien Maurice Marcel Delon, nato l’8 novembre del 1935, attore, regista e produttore cinematografico francese, considerato uno degli uomini più belli al mondo, oggi compie 84 anni. Ripercorriamo insieme le tappe della sua carriera.

Cinema

A 20 anni, Alain Delon, incontra il regista Yves Allégret che lo fa esordire nel film “Godot”.Nel 1960 sotto la regia di Luchino Visconti, nel ruolo del protagonista nel film “Rocco e i suoi fratelli” dove interpreta un personaggio puro, diverso da quelli incarnati finora, raggiunge il successo internazionale. Dopo diversi film torna a recitare per Visconti ne “Il Gattopardo” accanto a Burt Lancaster e Claudia Cardinale, ottenendo anche una nomination ai Golden Globe come migliore attore debuttante.

Sex symbol

“Io non sono una star: sono un attore. Ho combattuto per anni per far dimenticare alla gente di essere un bel ragazzo con un bel viso: è una dura lotta, ma ci riuscirò” Alain Delon

La bellezza assoluta di Alain Delon, il fisico atletico, il magnetismo dello sguardo tra innocenza e crudeltà, hanno affascinato donne e cineasti, ma sono stati anche la sua maledizione. La prima cosa di cui il pubblico si accorgeva, inevitabilmente, era il suo viso: una bellezza misteriosa impreziosita da due splendidi occhi azzurri che bastavano già da soli a bucare lo schermo. E non a caso Delon, prima ancora di dimostrare le sue doti recitative, è stato innanzitutto un feticcio erotico, utilizzato con diabolica sapienza da registi.

Ribelle e malinconico

“Non volevo fare questo mestiere. Venivo dall’esercito. A 17 anni ero sotto le armi. La mia infanzia è stata tragica. Poi è successa una cosa miracolosa: il cinema è venuto a cercarmi. Forse sono stato scelto per il mio aspetto fisico, ma non corrispondeva a chi ero davvero: era l’opposto del mio travaglio interiore”. Alain Delon

Vita privata

La vita amorosa di Alain Delon è sempre stata al centro dei gossip, per via delle molte relazioni con attrici, cantanti e modelle. Nel 1958 inizia una relazione con l’attrice Romy Schneider, interrotta nel 1964, nello stesso anno si sposa con Nathalie Delon, dalla quale ha il suo primo figlio, Anthony. Si sposa per la seconda volta nel 1987, con la modella Rosalie van Breemen, da cui ha due figli: Anouchka e Alain-Fabien Delon. Nel 2001 i due si separeranno, fatto che provocherà Alain una forma di depressione, che lo spingerà a pensare al suicidio.

Oggi

Alain Delon viene colpito da un ictus, a giugno, seguito da un’emorragia celebrale. La famiglia è molto riservata sulle condizioni di salute dell’attore, ma sembra che sia ricoverato in una clinica in Svizzera e che sia stabile.

Avatar

Scritto da chiaradinunzio

Kim Kardashian al Wall Street Journal: nuovo look, mai più abiti sensuali

Tendenze capelli 2019 2020: acconciatura facile per capelli corti