Agnello: profumi di primavera

Voglia di convivio, colore, leggerezza e gusto sopraffino

La Primavera è ormai arrivata a risvegliare i nostri sensi, intorpiditi dall’inverno, affaticati dal lavoro, dagli ambienti chiusi e dalla mancanza di giornate splendenti di Sole, a risvegliare la voglia di stare insieme, il piacere di ricevere gli amici e la nostra famiglia perchè in fondo, cucinare per qualcuno, fidanzato o fidanzata, amici, mamma o figli è uno dei più bei gesti d’amore che possiamo fare verso gli altri.
Inoltre, in questo mondo frenetico e stressante, cosa c’è di meglio che riscoprire la lentezza e il gusto delle belle tavolate, quelle della nonna per capirci, che riunivano tutta la famiglia attorno a un tavolo di piatti prelibati e chiacchiere leggere?
Quale milgliore occasione della giornata di Pasqua o Pasquetta per organizzare un bel pranzo con tanti amici, per riscoprire con qualche sprazzo di novità i sapori tradizionali preparando uno dei piatti più tipici della nostra tradizione pasquale, come l’agnello, arricchito dalla dolcezza dei carciofi e rivisitato per mezzo della cottura con il wok.
ConGusto, con il suo Chef Dario Biotti, vi propone quindi per la primavera di risvegliare i sentimenti più veri, l’affetto, l’amicizia, la passione, attraverso un percorso per scoprire o riscoprirre ricette vecchie e nuove, tradizionali o rivisitate come queste costolette di agnello con carciofi nuove tecniche o più semplicemtne nuovi approcci in cucina, perchè si sa “…il gusto così come la natura ce l’ha concesso è ancora quello fra i nostri sensi, che, tutto ben considerato, ci procura il maggior numero di godimenti…” Anthelme Brillant-Savarin

Costolette di agnello con carciofi
(dosi per 4 persone)

INGREDIENTI:

• 1 carrè di agnello
• 4 carciofi
• 1 rametto di rosmarino
• il succo di due limoni
• 2 tuorli d’ouvo
• 50 g di formaggio grana
• olio extra vergine di oliva
• sale
• pepe nero
• i cucchiaio di prezzemolo tritato

PREPARAZIONE

Preparate il carrè di agnello togliendo, se non ne fosse già privo, la parte della pelle detta “copertina”. Tagliate ogni singola costoletta. Mondate i carciofi e tagliateli in quarti.
Mettete l’olio extra vergine di oliva e il rosmarino in un wok, scaldate a fuoco vivo e mettete prima le costolette, che farete rosolare da ambo i lati, poi i carciofi. Salate e pepate a piacere, e sfumate con un biecchere di vino bianco. Abbassate il fuoco e coprite con un coperchio. Cuocete per 10 minuti o a piacere.
Togliete il wok dalla fiamma e recuperate l’agnello e i carciofi. Metteteli da parte avendo l’accortezza di tenerli abbastanza caldi. Sabattete i tuorli con il formaggio, il succo di limone, il prezzemolo ed una prese di pepe. Unite il composto ricavato insieme al fondo di cottura dentro il wok, quindi rimettetelo sul fuoco moderato e mescolate sino a quando non otterrete una crema morbida.
Dividete su 4 piatti le costolette ed i carciofi, e cospargeteli di crema.

Avatar

Written by Monica

TREND Les Copains

Lexus IS-F