Affordable Art Fair Milano 2014

Dal 6 al 9 marzo al Superstudio Più
Tutto pronto per la prossima edizione milanese di Affordable Art Fair, principale kermesse internazionale per l’arte contemporanea al di sotto dei 5.000 euro.

Dal 6 al 9 marzo 2014 la consueta sede espositiva allestita al Superstudio Più (via Tortona 27) ospiterà 80 gallerie internazionali che metteranno in mostra opere d’arte che soddisferanno gusti e budget diversi.

Eberhard & Co., storica Maison svizzera specializzata nella produzione di orologi di lusso ad alto contenuto tecnico, da sempre attenta e sensibile al mondo dell’arte e a quello dei giovani in particolare, affianca per il secondo anno Affordable Art Fair.

Quanto mai attuale, il tema dell’affordabilty e della democratizzazione dell’arte è quello che contraddistingue la fiera e che ha portato Eberhard & Co. a scegliere di essere presente, supportando nuovo progetto speciale legato ai giovani e alla valorizzazione delle loro capacità artistiche.

Eberhard & Co., dopo l’importante esordio dello scorso anno a sostegno dell’ iniziativa Young Talents, dedicata ai giovani artisti italiani, presenta quest’anno un nuovo progetto: “WEA – World Emerging Artist” che celebra il 15° compleanno della fiera a livello internazionale.

In occasione dell’anniversario della manifestazione e per la prima volta nella storia di Affordable Art Fair, la Maison, offre la possibilità ai talenti emergenti che si sono distinti a livello internazionale, di poter esporre e vendere una selezione delle proprie opere in uno spazio dedicato. Collezionisti, appassionati e visitatori, avranno la possibilità di ammirare “Il Best” dei progetti Young Talents degli ultimi anni scelti nelle varie città del network.

Quattro curatori, Giacomo Nicolella Maschietti, Igor Zanti, Rhan Felicitas, Kate Rintoul, hanno selezionato negli ultimi mesi gli artisti più interessanti tra gli oltre 50 proposti: tre di loro esporranno ad Affordable Art Fair Milano.

I selezionati sono:
ADEHLA LEE, classe 1983, è nata a Seoul e vive a New York dal 2010, dove ha partecipato ad Affordable Art Fair – edizione 2013 – grazie alla selezione dei due noti curatori newyorkesi Dan Halm e Richard Stauffacher.
“I suoi lavori rispecchiano un mezzo molto intelligente di incapsulare il suo approccio al fare arte ed è bello quando i giovani artisti riescono a trovare questo equilibrio” commenta Kate Rintoul.

Opera d'arte di Adehla Lee

SHINWOOK KIM, trentadue anni, di origine Coreana e selezionato dal team di Affordable Art Fair Londra nel 2012, tramite i suoi lavori cerca di riproporre le emozioni provate durante l’esperienza di giovane soldato.
“I colori mi ricordano le vecchie fotografie; sembra quasi un negativo a causa dei contorni bianchi e brillanti […] Il collegamento tra foglia e albero rende l’immagine espressione artistico-pittorica della frase “pars pro toto” (una parte per il tutto)” commenta Rhan Felicitas.

Opera d'arte di Shinwook Kim

WOUTER WILLEBRANDS, trentenne olandese selezionato per l’edizione del 2013 di Affordable Art Fair Amsterdam, attraverso i suoi disegni cerca una connessione tra idea, sistemi e informazioni, ma senza omettere le piccole imperfezioni umane.
“L’apparente perfezione dell’astrattismo geometrico incontra quello che lo stesso artista definisce come inevitabile imperfezione umana. Nonostante la linea asettica e il contrasto bicromatico, un senso di insufficienza è inevitabile, così come accade nell’atto originario della vita” commenta Giacomo Nicolella Maschietti.

Opera d'arte di Wouter Willebrands

Art always fits!

Written by Chiara

Milano Autoclassica 2014, novità

Montblanc per Henry E. Steinway