Addio a L’Wren Scott

Lutto nel mondo della moda

Ieri in serata, come un fulmine a ciel sereno, è arrivata dagli Stati Uniti una tragica notizia che ha profondamente turbato il mondo della moda ma non solo.

L’Wren Scott, affermata stilista statunitense e compagna di Mick Jagger, si è tolta la vita nel suo appartamento di Manhattan.

A dare la notizia è il New York Post, secondo cui il corpo senza vita della designer ed ex modella 49enne sarebbe stato trovato alle ore 10 di lunedì 17 marzo dalla sua assistente, entrata nell’appartamento all’ottavo piano al numero 200 di Eleventh Avenue con una chiave doppione dopo aver ricevuto un sms dalla donna che la pregava di raggiungerla.

Un portavoce della stilista ha confermato “la tragica morte”, e ha dichiarato che “in questo devastante momento per la famiglia e gli amici della signora Scott, chiediamo che la loro privacy sia rispettata. Non ci sarà nessun altra dichiarazione pubblica per il momento”.

L’Wren non avrebbe lasciato nessun messaggio di addio per giustificare il suo gesto, ma pare che la causa sia da ricercare nella forte crisi della sua casa di moda, vessata da più di 6 milioni di dollari di debiti, che non ha sfilato nella scorsa London Fashion Week, ufficialmente per ritardo nel confezionamento dei capi, officiosamente per l’impossibilità economica di realizzarla.

L’Wren Scott e il compagno Mick Jagger

In una nota affidata al suo agente, Mick Jagger, compagno della Scott dal 2001 e attualmente in tour in Australia, si è detto “completamente scioccato e devastato” dalla notizia.

Venuti a conoscenza della tragedia, i Rolling Stones hanno cancellato immediatamente il loro concerto a Perth: “non sono ora disponibili altre informazioni. Chiediamo a chi ha comprato il biglietto di conservarlo finché non sarà disponibile un ulteriore aggiornamento“, si legge nel comunicato, in cui non vengono date indicazioni sulle prossime tappe ad Adelaide, Sydney, Melbourne Macedon e Brisbane.

Modella e fashion designer, Luann Bambrough, questo il suo vero nome, era cresciuta in una famiglia d’adozione di mormoni dello Utah.
All’età di 18 anni aveva iniziato la sua carriera di modella, trasferendosi a Parigi e assumendo il nome d’arte di L’Wren Scott.
La svolta arrivò grazie al celebre fotografo Bruce Weber, che la notò durante uno shooting per Calvin Klein e le consigliò di trasferirsi nella capitale francese per lavorare come modella da Thierry Mugler e Chanel.

Finita la carriera da top model, inizia quella di stylist; la Scott ha lavorato per Herb Ritts, Helmut Newton, Karl Lagerfield e Mario Sorrenti e ha curato il look di celebs del calibro di  Tom Hanks e Madonna, fino a quando nel 2006 realizza la sua prima collezione diventata subito un successo tra le celebrità.
Tra le fan del marchio, Oprah Winfrey, Nicole Kidman, Sarah Jessica Parker e Michelle Obama.

Tanatissimi i messaggi di cordoglio di colleghi e amici come Marc Jacobs e Madonna che si è unita al coro di dolore sui social network: “E’ orribile. Sono sconvolta. L’Wren e’ sempre stata generosa con me oltre ad essere bravissima”.

L’Wren Scott e l'amica Sarah Jessica Parker

Written by Monica

Eataly Smeraldo apre oggi

Fuorisalone 2014 a Porta Venezia