Accorcia, disegna e cura lo stile della tua barba

Negli ultimi anni la barba è tornata decisamente di moda; per mantenerla sempre in ordine e trendy è però importante curarla con attenzione alla lunghezza e alla sagoma che segue sul viso.

Ognuno ovviamente ha poi le proprie preferenze in fatto di lunghezze e definizione, oggi però può trovare in commercio accessori che rendono più semplice il taglio della barba, a qualsiasi lunghezza e con qualsiasi livello di definizione.

Perché usare il regolabarba
Per tenere la barba in ordine molti uomini sono costretti ad andare dal barbiere, il quale utilizza attrezzatura professionale , cosa che consente un taglio preciso e ben definito. Oggi questo tipo di risultato si può ottenere anche con i regolabarba di ultima generazione. Stiamo parlando dei migliori regolabarba disponibili in commercio; quindi non di taglia capelli o di rasoi che danno anche la possibilità di utilizzo per una occasionale rasatura che simula una barba di tre giorni. Il regolabarba è un accessorio pensato esclusivamente per la cura della barba, che quindi ha tutte le carte in regola per consentire a chiunque di ottenere la barba che desidera: per non sbagliare è sempre meglio affidarsi ad aziende che da sempre si sono rivelate affidabili, come Philips..

Di tre giorni o più lunga
Gli stili di barba alla moda negli ultimi tempi sono molteplici; ognuno può scegliere quello che desidera, dalla lunga e folta barba fino alla peluria che ricorda una barba di 3-4 giorni non rasata. L’importante sta nei dettagli; avere una bella barba non coincide con evitare di radersi, anzi piuttosto si tratta di una maggiore attenzione ai particolari. Che la barba sia lunghissima o appena accennata, l’importante è mantenere una precisa sagoma sul viso, andando ad agire sui contorni della barba. Sugli zigomi, sotto al mento, sul collo, i peli devono essere perfettamente rifiniti, qualcuno si trova addirittura a dover sistemare e definire la barba più volte in una settimana, pur mantenendola lunga. Un regolabarba di qualità consente anche di cambiare stile in pochi attimi; la barba lunga si può quindi accorciare senza problemi e mantenendone comunque la definizione.

Scegliere il regolabarba giusto
Per prendersi cura della propria barba è importante che il regolabarba che si utilizza sia di buona qualità. In sostanza si deve trattare di un accessorio che permetta di rifinire i bordi della barba già al primo passaggio e di accorciarla quando lo si desidera, ottenendo un buon risultato senza perdere troppo tempo. Oggi in commercio si possono trovare regolabarba di qualità con numerose opzioni di utilizzo; l’importante sta nello scegliere accessori dedicati a questo tipo di compito. Che quindi abbiano un taglio netto e preciso, garantito da un pettine integrato; il pettine serve ad allineare e sollevare i peli, in modo da tagliarli correttamente già alla prima passata. Per chi ha scarsa dimestichezza con il taglio esistono anche regolabarba con guida laser; un fascio di luce viene proiettato sul viso, andando a guidare la mano durante il taglio, evitando così di commettere errori grossolani.

Il regolabarba per chi ha fretta
Non tutti hanno molto tempo da dedicare ogni mattina alla propria barba. Per chi ha fretta ma desidera avere una barba perfetta e ben definita, esistono regolabarba da usare sotto la doccia, o da pulire con l’acqua, che consentono di accorciare la barba rapidamente e senza dover perdere tempo.

Post in collaborazione con Philips

Avatar

Scritto da Redazione

Benedetta Porcaroli racconta la Roma dei Parioli: quanto c’è di vero in Baby

Stivali Autunno/Inverno 2019 2020: must have per nostro guardaroba