Accessori Ermenegildo Zegna, al via la personalizzazione

Una collezione all'insegna della personalizzazione vai al sito

Pellami esclusivi, forme che seguono il trend, senza però mai perdere di vista uno stile inconfondibile, dettagli che diventano punti focali come cavicchi in legno, morsetti in metallo ricercatissimi, fibbie che si impongono all'attenzione per forma e materiali, il logo che si ripete in maniera discreta, ma assertiva per sottolineare lo stile dell'uomo della primavera-estate 2006 Ermenegildo Zegna, all'insegna della personalizzazione.

Selettiva è la scelta del canguro per il nuovo modello Nomad, punta di diamante della linea Sartoria: un pellame flessibile e molto morbido che riprende i modelli classici Derby e mocassino per regalare loro un twist nuovissimo, enfatizzato dalla proposta di cinture coordinate. Nuovi e decisamente trendy sono i morsetti della linea Sartorial Light, mentre la linea Neo Conservative è resa ancora più accattivante dall'utilizzo della lavorazione Opanka per il fondo.

Anche le borse da lavoro si scoprono diverse e uniche: un soffietto doppio sul fianco della cartella, dettagli in metallo dal design inedito, forme giovani, come la messenger bag, anche in micro-misura.

Anche per i modelli sportivi la partita si gioca sul piano della personalizzazione grazie a tessuti tecnici, finiture griffate e aspetti sempre più up to date. Racer, che riparte dal concetto di leggerezza della serie Portofino Light lo rielabora in un'accezione ancora più avanzata, con chiusure a velcro asimmetriche. Nuova anche la linea Travel, in nabuk morbidissimo, con un fondo a isole in gomma e impunture a vista.

Z Zegna trae ispirazione dal mondo di Cinecittà e dagli anni Cinquanta e recupera la lavorazione intrecciata per due modelli, il mocassino e la stringata, che sono vere rievocazioni d'epoca per forma e aspetto, da coordinare alla cintura.

Effetto “legno” per la pelletteria in vitello lavorato con un motivo verticale che appunto ricorda le venature del legno e che si trasforma in borse da viaggio, shopping, postine destinate a diventare oggetti-culto tra i più giovani. Essenziali le scarpe sportive chiamate Paparazzi, in crosta monocromatica con passante-logo sulla stringa e riporti in nappa monogrammata.

Il trionfo della personalizzazione è rappresentata naturalmente dalla Limited Edition, con trattamenti artigianali che rendono ogni paio di scarpe un pezzo unico. Nuovo il mocassino proposto in versione bicolore con discreti motivi a traforo. Segno di distinzione il fondo, verniciato a mano in sintonia con la tomaia. Sensazionale l'abbinamento più nuovo: vitello e alligatore.

www.zegna.com

Avatar

Written by Redazione

Nettare sublime: il Barolo Damilano

Lo yacht sottomarino, per i turisti dei fondali