Abarth dalle piste alle onde

Il marchio automobilistico entra nella nautica

Sarà una delle novità presentate al Salone Nautico di Genova 2009 il primo Powershore di Abarth, che fa così ingresso nel mondo della nautica sportiva.

Il celebre marchio di elaborazione automobilistica ha trasformato il Sacs Strider 12S in Powershore Abarth SP (Sport Prototipo), un maxi rib ispirato al mondo delle competizioni.

Spinto da tre fuoribordo Yamaha V8 da 350 cavalli di potenza, preparati appositamente per questa versione, il mezzo ha una forte accelerazione e arriva a un’alta velocità. La potenza del mezzo si può godere in tutta sicurezza e con facilità grazie alla stabilità e al galleggiamento dei tubolari.

Christian Grande, l’autore del progetto originale “Strider 12S”, ha elaborato la versione in collaborazione con il Centro Stile FGA. Alle grafiche speciali si uniscono elementi di puro stile racing.
Powershore Abarth SP
Caratteristiche tecniche
Lunghezza ft: 12,30 m
Larghezza ft: 3,64 m
Pescaggio alle eliche: 0,7 m
Capacità serbatoio carburante: 900 l
Capacità serbatoio acqua: 120 l
Capacità serbatoio acque nere: 51 l
Peso con i motori: circa 5,7 t
Posti letto: 2
Motori: 3 x 350 cv Yamaha

Motore V8 – 350
Caratteristiche tecniche
Potenza: 350 cv
Cilindrata: 5.330 cc
Cilindri: V8 (60°)
Distribuzione: 32 valvole DOCH
Fasatura: VCT (Variable camshaft timing)
Alimentazione: iniezione elettronica (Multi-Point EFI)
Peso: 365 Kg

www.sacsmarine.it

English Version

Avatar

Written by Redazione

Sessa Marine Sport Fly 54

Cantieri Estensi 440 Goldstar Sport