A Jeddah continua la corsa verso il cielo

In cantiere nella città dell’Arabia Saudita una torre che supererà il Burj Dubai per un progetto di dieci billioni di dollari
Continuano a essere presentati progetti e ad essere aperti cantieri di costruzioni avveniristiche dell’area del Golfo.
Il focus ora si sposa su Jeddah in Arabia Saudita, dove sarebbe in costruzione un grattacielo di 160 piani capace di superare il Burj Dubai, la torre più alta del mondo.

I dieci billioni di dollari del progetto saranno investiti da un milionario saudita, il principe al-Walid bin Talal, che comprò nel 2005 il Savoy Hotel di Londra per 1,25 billioni di sterline. La sua società, con base a Riyadh, la Kingdom Holdings, per la costruzione, ha stretto una partnership con la Hyder Consulting e Arup.

La torre sarà capace di far fronte nel migliore dei modi alle alte temperature del deserto, al freddo della notte e ai forti venti della regione.

Trendhunter

Vuoi essere sempre informato su notizie di questo genere? Iscriviti alla LuxLetter

Avatar

Written by Redazione

Quando i cioccolatini sono ricamati

La Porsche diventa opera d’arte