47° Salone Nautico Internazionale di Genova

Dal 6 al 14 ottobre 1500 espositori e 2300 barche danno appuntamento a un pubblico di appassionati e non solo, tra barche a vela, mega-yacht e accessori. Le parole di Albertoni

Sta per partire il 47° Salone Nautico Internazionale di Genova, sempre in evoluzione, dopo l’exploit del 2006 con il maxi ampliamento della Marina. 1500 espositori di cui il 37 % stranieri e 2300 barche saranno presenti nel capoluogo ligure dal 6 al 14 ottobre per essere visitati e ammirati da appassionati e addetti ai lavori.

“Il Salone Internazionale di Genova – ha dichiarato Anton F. Albertoni, presidente di UCINA – vuole essere leader per qualità e ampiezza di gamma, per rappresentare tutti i segmenti dell’industria nautica con un’offerta selezionata e completa. Con questa logica, in considerazione dell’evoluzione degli spazi espositivi quest’anno nel lavoro di impostazione e pianificazione commerciale che UCINA svolge, abbiamo cercato di garantire nei Marina adeguata rappresentanza ai tanti gruppi italiani ed internazionali, con la possibilità di esporre la propria produzione completa. Nello stesso tempo, con l’obiettivo di valorizzare la produzione nautica di carattere artigianale, espressione della tradizione italiana, l’esposizione a terra è interamente dedicata ai natanti.”

La rassegna si presenta quest’anno con interessanti novità nel lay out e nella programmazione degli eventi. Crescerà ancora il numero delle barche esposte in acqua, grazie alla creazione di nuove banchine e alla realizzazione di nuovi percorsi sul mare, nonché a un importante lavoro di pianificazione che ha consentito di ottimizzare l’utilizzazione degli spazi.

Sarà un Salone ancora più facile e gradevole da visitare, sia per la circolarità di tutti i percorsi sia per una razionalizzazione ancora più efficace dei settori merceologici. Il visitatore avrà la possibilità di scegliere, secondo le sue specifiche esigenze, un percorso a tema.

Negli spazi che saranno presto occupati dal nuovo padiglione una grande piazza coperta ospiterà le imbarcazioni pneumatiche mentre nel padiglione D il visitatore troverà l’offerta di  motori fuoribordo abbinati anche alle imbarcazioni “package”.

L’intero padiglione C – 28.000 metri quadrati di esposizione su quattro livelli e oltre 500 aziende – sarà la sede di Tech Trade, un “salone nel salone” interamente dedicato all’accessoriato e alla componentistica.

Le strumentazioni elettroniche per la navigazione, le attrezzature per la pesca e i servizi per la nautica e l’area shopping saranno nelle due gallerie del padiglione S che al piano terreno ospiterà le imbarcazioni a motore della tradizione nautica italiana. Tutta la vela si troverà nell’amplissima area Mondoinvela.

Non si fermano qui le novità nella parte “floating” del Salone – 100mila metri quadrati di specchio acqueo, vale a dire un terzo della superficie complessiva.

Il 60% delle imbarcazioni sono natanti (fino a 10 metri), 90 sono le navi da diporto di cui 43 superyacht oltre i 30 metri di lunghezza, 213 le imbarcazioni a vela, di cui 152 in acqua.

Per chi vuole approfondire la conoscenza del mondo del mare, inoltre, UCINA propone un ricco programma di incontri e dibattiti mirato ad approfondire tematiche di grande interesse per il mondo della nautica da diporto: i superyacht, l’ambiente e le aree marine protette, gli elementi di sostegno del turismo nautico e lo sviluppo della vela in Italia.

Informazioni
Il Salone sarà aperto tutti i giorni dalle 10 alle 18.30
Il biglietto d’ingresso costerà 13 euro. Ingresso gratuito per i bambini fino a 6 anni
http://www.salonenautico-online.it/

Fiera di Genova
tel. 010.53911
[email protected]
http://www.fiera.ge.it/

UCINA
tel. 010.5769811
[email protected]
http://www.ucina.net/

Avatar

Written by Redazione

Rituel de Vitalité: linea di lusso per ritrovare la giovinezza

L’autunno-inverno 2007-2008 secondo Aldo Coppola