2012, un anno di arte

Redazione
04/01/2012

Vediamo gli eventi top che ci attendono nel 2012 per quanto riguarda il mondo dell'arte contemporanea nella lista stilata da Adrian Searle del Guardian

2012, un anno di arte

Gli highlight dell’anno secondo il Guardian
Il 2011 è stato ricco di mostre ed eventi significativi per quanto riguarda l’arte contemporanea.

Vediamo gli eventi top che ci attendono nel 2012 nella lista stilata da Adrian Searle del Guardian, che ha la pecca, però, di segnalare eventi organizzati per lo più a Londra.

Tra i protagonisti di inizio anno c’è Damien Hirst con la retrospettiva dedicatagli dalle gallerie Gagosian di tutto il mondo dal titolo The Complete Spot Paintings 1986-2011, dal 12 gennaio al 18 febbraio, un anticipo di quello che sarà la grande esposizione sul discusso artista inglese alla Tate Modern dal 5 aprile al 9 settembre.

Alla National Portrait Gallery di Londra dal 9 febbraio al 27 maggio si potranno ammirare, invece, più di cento ritratti del pittore Lucian Freud da poco scomparso.

Tra le fiere spiccano Documenta 13, rassegna itinerante di arte contemporanea a cadenza quinquennale, quest’anno ospitata da Kassel in Germania dal 9 giugno al 16 settembre e il Glasgow International Festival dal 20 aprile al 7 maggio.

Faranno sicuramente parlare di sè altre mostre della capitale britannica come quella della Serpentine Gallery in programma dal 19 giugno al 9 settembre dedicata a Yoko Ono, l’evento della Hayward Gallery sul visionario David Shrigley dal 1 febbraio al 13 maggio, quello della Royal Academy of Arts allestito dal 21 gennaio al 9 aprile su David Hockney, quello della Whitechapel Art Gallery dal 28 marzo al 17 giugno su Gillian Wearing e quello della Tate su Tino Sehgal dal 17 giugno al 28 ottobre.

Buon anno, in arte!