2010, l’anno di Schumann

Eventi per il bicentenario della nascita del compositore tedesco

Il mondo della musica classica nel 2010 festeggia due geni del Romanticismo, Fryderyk Chopin e Robert Schumann, nati entrambi nel 1810. Come per il compositore polacco, anche per Robert Schumann sono in programma concerti ed eventi celebrativi in tutto il mondo.
In prima linea le città della Sassonia dove il pianista è nato e ha passato gran parte della sua vita.

Così a Dresda, in cui il musicista ha scritto un terzo delle sue opere, durante tutto l’anno, quasi tutti i giorni, vi saranno concerti celebrativi delle orchestre fisse della Semperoper ed esecuzioni soprattutto ai filarmonici di Dresda e alla Cappella di Stato. Inoltre a giugno è in programma il Festival Schumann, preceduto dal Festival della Musica, a cui parteciperanno numerosi interpreti di fama internazionale.

Da non perdere a Lipsia la Schumann-Festwoche: all’interno di luoghi storici risuonano opere di Robert e Clara Schumann e di altri compositori le cui storie sono intrecciate alla vita della celebre coppia di artisti. Il 12 settembre, l’anniversario del matrimonio degli Schumann, è ormai tradizione tenere un concerto all’interno della chiesa dove furono celebrate le loro nozze, la Gedächtniskirche di Lipsia-Schönefeld. Tra i luoghi del festival figura anche la casa dei due artisti, in cui sono stati allestiti un museo e una sala concerti, nella quale è possibile assistere regolarmente a numerose manifestazioni.

Da visitare anche la Casa di Zwickau, la città natale, in cui avrà luogo il Robert Schumann Choir Competition focalizzato soprattutto sulle composizioni corali del XIX secolo, in particolare su quelle del compositore romantico. Per chi non ha tempo di volare in Germania, sono in programma numerosissimi concerti anche nel nostro Paese. Tra questi il Ciclo Chopin-Schumann organizzato dal Teatro alla Scala a cui prendono parte artisti del calibro di Maurizio Pollini, Daniel Barenboim e Lang Lang.

Robert Schumann, vita e opere
Robert Schumann nacque l’8 giugno 1810 a Zwickau e cominciò a suonare il pianoforte all’età di sette anni. Seguendo il desiderio del padre, nel 1828, cominciò a studiare giurisprudenza continuando comunque la professione musicale. Nel 1840 sposò Clara Wieck. A partire dal 1845 ebbe diverse crisi di salute che culminarono in un tentativo di suicidio e nel successivo ricovero in una clinica psichiatrica. Morì il 29 luglio del 1856 a Endenich e fu sepolto a Bonn. Artista romantico, ha composto numerose opere tra cui si possono citare i famosi lieder, le composizioni da camera, le sinfonie e i concerti, le sonate op. 11, 14, 22.

http://www.robert-schumann-fest.de/
http://www.schumannzwickau.de/en/rsw_choral_concept.asp

Avatar

Written by Francesca

Anche la spesa è fashion

Occhiali da sole Louis Vuitton