13 X 17 www.padiglioneitalia

È aperta fino al 30 settembre l’esposizione voluta e curata da Philippe Daverio che raccoglie opere d’arte della dimensione 13×17 centimetri a tema libero

Dal 9 giugno al 30 settembre 2007 presso il Berengo Studio a Murano è visitabile 13×17 www.padiglioneitalia, una mostra-performance presentata da Philippe Daverio, la quale raccoglie l’adesione di 1500 artisti. L’intento della mostra è di stimolare la situazione attuale del sistema artistico in Italia nella declinazione ufficiale della 52° Biennale di Venezia.

L’esposizione itinerante era partita proprio da Venezia nel 2005 e in questi anni è diventata un buon strumento di indagine all’interno del mondo dell’arte italiana.

La raccolta include dipinti, sculture, disegni, fotografie, collages, vetri, ceramiche, terracotte realizzate in ambito professionale per la maggior parte, in ambito amatoriale, in parte minore, e nel cosmo della sperimentazione didattica estrema, quello dell’IPM (Istituto di Pena Minorile) di Treviso per i giovani reclusi e del MAPP – Centro di Arte Terapia – dipartimento di salute mentale dell’Ospedale Niguarda di Milano.

Alcune opere sono state realizzate da artisti noti alla critica e al mercato come Jannis Kounellis, Frances Lansing, Giuliano Mauri, Marinellia Pirelli, Giovanni Ragusa, Luigi Serafini, alle quali se ne aggiungono altre sostanzialmente underground, altre provenienti dall’ambito del design, della grafica, della fotografia e del video.

La storia

13×17 www.padiglioneitalia è il risultato di un’operazione nata in risposta all’abolizione del Padiglione Italia dalla Biennale di Venezia 2005. Nessuno aveva mai pensato di acquistare il diritto web, lo comperarono a soli 40 euro le prime curatrici, iniziando così una promozione che, per due anni ha continuato ad espandersi con un successo straordinario. In quell’occasione infatti era stato lanciato un appello a tutti gli artisti attivi sul territorio nazionale, affinché si creasse un circuito in grado di testimoniare il loro lavoro.

Le opere, il cui solo vincolo era la misura 13×17 cm., giunsero numerosissime e furono esposte proprio in occasione della Biennale nella piccola chiesa di San Gallo, accanto a Piazza San Marco, come una sorta di ex voto.

13×17 www.padiglioneitalia fu sin dall’inizio un gesto propiziatorio a dimostrazione che l’abolizione della centralità del Padiglione Italia e la sua sostituzione con un mesto deposito non potevano rispondere all’incredibile vitalità in atto.

La scelta di due numeri spesso considerati negativi nel mondo della superstizione veniva così portata alla sua conseguenza poiché moltiplicati fra di loro danno questi numeri segno positivo e fanno di tutte le opere che compongono il mosaico una sorta di vasto ex voto contro ogni influenza malefica.

Dopo l’esperienza in Laguna, la mostra ha circuitato nel territorio italiano dal Settentrione al Meridione (Biella, Potenza, Milano, Napoli, Pescara, Palermo, Bologna, Roma).
Questa edizione conclusiva è stata realizzata grazie al contributo della Regione Veneto, della Fondazione CARISBO e di Alfa Romeo, che rinnova il suo impegno a favore delle iniziative appartenenti al mondo dell’arte e della creatività, una nuova tappa del percorso nel mondo dell’arte iniziato nel 2005 con il lancio del coupé Brera e proseguito attraverso numerose partnership con le più importanti mostre e fiere d’arte moderna e contemporanea.

13 X 17 www.padiglioneitalia
BERENGO FINE ARTS
Campiello De La Pescheria 4 (30141)
Orario: 11.00 – 17.30 tutti i giorni escluso il mercoledì
Ingresso libero

Per informazioni: tel. 0415276364
[email protected]
http://www.berengo.com/

13×[email protected]
http://www.padiglioneitalia.com/

Avatar

Written by Redazione

Milano Moda Uomo Primavera-Estate 2008: il calendario degli eventi

Antiquariato all’asta