Luxgallery > People & Brand > Business > Yahoo chiude e Marissa Mayer si dimette

Yahoo chiude e Marissa Mayer si dimette

Non appena scatterà la fusione con Verizon, il colosso Usa Yahoo cambierà nome e diventerà Altaba e il ceo Marissa Mayer lascerà il board della compagnia

Marissa Mayer

Era lo scorso luglio quando Yahoo concordava la cessione per 4,8 miliardi di dollari delle sue attività internet, ovvero business pubblicitario, i siti, le applicazioni mobili e la posta elettronica, al gigante delle telecomunicazioni Verizon.

L’operazione non si è ancora conclusa a causa dei ripetuti attacchi hacker alla rete di Yahoo che a settembre e dicembre hanno causato la violazione di oltre 1,5 miliardi di account.

Verizon però non ha rinunciato al programmato acquisto, anche se intende vederci chiaro sui buchi nella rete di sicurezza e sta ricontrattando il prezzo di acquisto (si parla di 1 miliardo di “sconto”).

Celebrato il sodalizio, comunque, Yahoo scomparirà e verrà ribattezzata Altaba, una società di investimento dentro la quale rimarranno le azioni di Yahoo, la partecipazione del 15% nel colosso cinese dell’e-commerce Alibaba e quella del 35% in Yahoo Japon.

La nuova azienda non si occuperà più strettamente del web: sarà piuttosto una holding finanziaria.

A cessione completata, il consiglio di amministrazione sarà ridotto a cinque membri, dagli undici attuali, con la dipartita in primis del CEO  Marissa Mayer, ex manager di Google passata alla guida di Yahoo! nel 2012.

L’Amministratrice Delegata era arrivata per risollevare le sorti di Yahoo!, ma ha fallito: all’inizio del 2016 l’azienda era in rosso per 1,1 miliardi. Sulla coscienza di Mayer pesano varie decisioni errate e soprattutto l’acquisizione di Tumblr, il noto servizio di blog, inglobato nel 2013 per 1,1 miliardi di dollari.

Mayer ha lasciato intendere la sua intenzione di seguire le attività di internet di Yahoo e dunque di lavorare dentro Verizon.
“Io personalmente – ha detto – ho intenzione di restare. Amo Yahoo, e credo in tutti voi. E’ importante per me seguire il prossimo capitolo di Yahoo”.

Oltre a Mayer, lascerà la direzione anche uno dei cofondatori di Yahoo, David Filo. Il presidente di Altaba sarà Eric Brandt, ex direttore finanziario del produttore di semiconduttori Broadcom, che andrà a sostituire Maynard Webb, passato al ruolo di presidente emerito.