17 novembre 2014

Vladi Polo Industria, intervista a Vladlena Hermès

Il polo sport esclusivo ma anche industria di lusso

Vladlena Hermès, Presidente  Vladi Polo Industria e Federazione Italiana polo

Il polo è certamente uno sport tra i più affascinanti.
Complesso nella pratica, duro negli allenamenti a ogni gara di polo porta con sé parti esclusivi, location mozzafiato e eventi mondani.

Non solo sport dunque e così accanto a federazioni e giocatori troviamo anche aziende nate per promuovere l’evoluzione completa di tutte le attività che gravitano intorno all’industria del polo, dal turismo al real estate.

Proprio in questo contesto troviamo Vladi Polo Industria, leader internazionale nel settore e legato alla Federazione Polo Italiana, di cui ne è l’operatore ufficiale.

L’obiettivo principale di Vladi Polo Industria, la cui sede centrale è situata a Roma presso Palazzo Borghese, è dunque di favorire lo sviluppo socio-economico regionale e il processo di internazionalizzazione, tramite la valorizzazione delle risorse geografiche, culturali e umane di cui sono ricchi i territori, rafforzando così i rapporti tra i paesi e migliorando il valore del capitale umano.

Abbiamo intervistato la Presidente Vladlena Hermès, per farci raccontare Vladi Polo Industria e il suo ruolo nel mondo del polo in Italia e non solo.
Fondamentale infatti il suo ruolo nel mondo del polo italiano e non solo. Dopo aver gareggiato nel salto agli ostacoli e nel dressage in Italia, nel 1996 Vladlena Hermès entra in contatto con il mondo del Polo collezionando successi e facendosi portavoce nella promozione di questo sport in Russia. Grazie alla sua ventennale esperienza oggi copre diversi ruoli di prestigio, come quello di Presidente della Federazione Italiana Polo, dell’Eurasian Polo League e dell’Eurasian Polo Committee.

Vladlena Hermès, Presidente  Vladi Polo Industria e Federazione Italiana polo

Da quando esiste Vladi Polo Industria e qual è la sua mission?
Il Brand VLADI POLO è nato a Londra nel 2003 e si è trasferito in Italia nel 2007 con sede centrale a Roma presso Palazzo Borghese.
Il nostro obiettivo è l’evoluzione completa di tutte le attività che riguardano l’industria del polo, ed insegnare il lifestyle del successo.

Legate alla vostra realtà ci sono molte iniziative/dipartimenti, ci può riassumere brevemente di cosa vi occupate?
VLADI POLO Industria, operatore ufficiale della Federazione Polo Italiana, Eurasian Polo League ed altre istituzioni internazionali, vanta più dipartimenti che curano varie tematiche: design, arte, comunicazione, marketing, turismo, formazione etc.
Ci dedichiamo a progetti strategici per sottolineare il valore aggiunto del Made in Italy che mette in risalto la qualità dei servizi e l’impiego del personale altamente qualificato.

Quali sono i principali eventi che organizzate/promuovete?
Uno degli ultimi progetti complessi è il VLADI POLO WORDLWIDE FAMILY DAY, realizzato sulla meravigliosa superficie dell’Acquedotto Romano Polo Club (Pantano Borghese, Roma).
L’evento è caratterizzato da frizzanti esibizioni (sport, musica, arte e cultura) delle diverse scuole capitoline più prestigiose, e ad allietare il tutto ci sono alcuni tra i più elitari espositori di prodotti e servizi d’arte: Cristofle (argenteria), La Maison Blanche (alta moda ed abiti da sposa), Michele Simenoni (artista), Luiss Business School, Il Fiocco Chic (bomboniere), Studio Abbate (arredamento), e molti altri.

Ci può spiegare come funziona la Polo Academy?
Nei paesi della Comunità degli Stati Indipendenti il polo sta avendo uno sviluppo sempre maggiore e quindi cresce la richiesta di personale specializzato nei vari settori. Per questo VLADI POLO Academy offre corsi di formazione, specializzazione ed aggiornamento per Polo Industria nelle materie di comunicazione, marketing, gestione delle risorse umane, business amministration, etc.
Ovviamente l’ammissione ai corsi è selettiva e viene sempre valutata dalla direzione.

Italia-Russia, quale connessione?
La connessione tra queste due realtà è essenzialmente dettata dalle mie origini (cittadina italiana con origini russe).
Inoltre attualmente copro il ruolo di Presidente per quattro organizzazioni legate al mondo del Polo (due italiane, una russa ed il comitato Italo/Russo/Kazakhstan), ci sono quindi ovviamente stretti accordi di collaborazione con obiettivi di sviluppo intensivo nei nostri mercati.

Che ruolo ha il polo in Italia?
In Italia il Polo è nato nel 1920, ma fino agli anni 2000 si poteva entrare in questo mondo solo tramite conoscenze. Dal 2007 la mission principale di VLADI POLO è di democratizzare questo sport ed aumentare giocatori ed appassionati.
Grazie a questa politica ultimamente qualsiasi persona interessata può scoprire il meraviglioso mondo del polo e valorizzare la sua qualità della vita.

Vladi Polo Industria - Logo

www.vladi-polo.com

Francesca Zottola

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.