9 febbraio 2016

Verso gli Oscar 2016: The Martian

I candidati alla statuetta per Miglior Film

Verso gli Oscar 2016: The Martian

Dopo Alien (1979) e Prometheus (2012), Ridley Scott guarda ancora in alto, con Sopravvissuto – The Martian.

Vincitore di due Golden Globe, tra cui miglior commedia, il film con Matt Damon è stato inserito dall’American Film Institute nella top ten dei lungometraggi più belli del 2015.

Accolto molto positivamente dalla critica ha ricevuto sette candidature ai premi Oscar 2016 come miglior film, miglior attore protagonista,migliore sceneggiatura non originale, miglior scenografia, migliori effetti speciali, miglior sonoro e miglior montaggio sonoro.

Anche il pubblico ha apprezzato l’ultima fatica del regista di Blade Runner e Il Gladiatore: The Martian ha guadagnato complessivamente più di 598 milioni di dollari in tutto il mondo classificandosi tra i maggiori incassi dell’anno.

Sopravvissuto è un film di fantascienza che racconta la storia di Mark Watney, un astronauta che, creduto morto in seguito a una tempesta di sabbia, viene lasciato solo su Marte dagli altri astronauti che partecipavano alla missione insieme a lui.

Watney non ha modo di comunicare agli altri astronauti di ritorno sulla Terra o alla NASA che, contrariamente a quanto si creda, lui è ancora vivo. Watney ha a sua disposizione scorte di cibo, acqua e ossigeno per alcuni giorni, molti meno giorni di quanti ce ne vorrebbero a chiunque per riuscire a raggiungerlo dalla Terra e salvarlo.
The Martian racconta l’ostinata resistenza e i tentativi di sopravvivenza di Watney, determinato ad aspettare i soccorsi mentre si trova in un luogo che difficilmente potrebbe essere più isolato e inospitale.

Il merito della godibilità della pellicola è del soggetto, scritto da uno slacker della narrativa sci-fi, quell’Andy Weir che propose la storia dell’astronauta abbandonato su Marte a puntate sul suo blog.

Gli stessi lettori lo convinsero poi a vendere la sua storia sottoforma di e-book su Amazon per il prezzo minimo di 0,99 dollari. Il passo successivo fu la conquista di Hollywood.

Nonostante l’accuratezza (la NASA ha collaborato con la produzione del film per rendere più veritiere le vicende dell’astronauta e dei team che tenteranno di salvarlo dalla terra e dallo spazio), Sopravvissuto – The Martian non è per nulla noioso ma riesce a mantenere alta l’attenzione grazie a personaggi davvero ben studiati.

Locandina The Martian

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.