2 settembre 2016

Venezia 73: Franca Sozzani si mette a nudo

La direttrice di Vogue Italia è stata una delle ospiti più attese della giornata a Venezia 73: il figlio Francesco presenta un documentario su di lei e Franca Sozzani intrattiene la stampa

Per l’Italia la moda è Franca Sozzani, direttrice di Vogue Italia nonché direttrice editoriale per Conde Nast nel BelPaese; da sempre in prima fila con nuovi progetti per le sue riviste da Vogue Bambini a L’Uomo Vogue, oggi è stata tra le ospiti più attese della Mostra del Cinema di Venezia 2016. Suo figlio, Francesco Carrozzini, fotografo di moda di talento, presenta infatti il film documentario Franca: Chaos and Creation nel quale la giornalista si mette a nudo.

Alla presentazione del documentario del figlio Franca Sozzani ha saputo intrattenere i suoi “colleghi” tra battute e sacrosante verità; a chi le chiede infatti cosa sia lo stile, la direttrice di Vogue Italia a Venezia 73 risponde:  ”Oggi non ce n’è uno. Secondo me le persone dovrebbero comprare più specchi che abiti per vedersi prima di uscire: per inseguire la moda c’è gente disposta a tutto ma io penso che bisogna corrispondere con gli abiti alla propria personalità, questo è lo stile”.

C’è chi dice che terrorizzi fotografi, modelle, stilisti e giornalisti. L’hanno paragonata ad Anna Wintour ma Franca Sozzani precisa che lei (Anna) “è una vera donna di potere” e continua: “Io sono leggera, non drammatizzo mai, penso che le difficoltà vadano superate, non voglio farmi prendere dal panico, ho tanti sogni, non ho mai smesso di sognare e creare progetti. Voglio fare altre cose non solo essere seduta in una prima fila a vedere vestiti”.

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.