8 settembre 2014

Venezia 71, il red carpet finale

Glamour in Laguna

Venezia 71, Alba Rohrwacher sul red carpet finale

Sabato sera con il trionfo di Un piccione si posò su un ramo per riflettere sull’esistenza del regista svedese Roy Andersson si è chiuso il sipario sulla 71esima edizione della Mostra del Cinema di Venezia.

Nei dieci giorni di kermesse, abbiamo visto sul prestigioso tappeto rosso, star di primo piano con abiti da mille e una notte: dall’elegantissima Luisa Ranieri in Armani a Uma Thurman, splendida con una creazione Azzedina Alaia e gioielli Chopard, passando per la sensuale Belen Rodriguez con un abito scuro con gonna a sirena e scollatura generosa firmato Daniele Carlotta.

Anche durante il red carpet della cerimonia di chiusura di Venezia 71, abbiamo assistito alla consueta sfilata dei vincitori della kermesse, dei membri delle giurie, oltre che a molte altre celebs.

Sul tappeto rosso, ecco Carlo Verdone scherzare con la giurata Jhumpa Lahiri, raffinata con un abito blu lungo monospalla, con dettagli ricamati, della collezione Giorgio Armani, ma anche il presidente di giuria Alexandre Desplat, elegante in smoking, a braccetto con la moglie Dominique Lemmonier.

Occhi puntati sulla madrina del festival: Luisa Ranieri, sul red carpet con il marito Luca Zingaretti, dopo aver scelto un abito lungo a balze di crinolina con bustier blu, della collezione Giorgio Armani Privé per la serata inaugurale, ha optato di nuovo per la stessa nuance, declinata però in un abito monospalla a tunica di Valentino.

Anche Alba Rohrwacher, protagonista di Hungry Hearts di Saverio Costanzo e vincitrice della Coppa Volpi per la migliore interpretazione femminile si è affidata al sapore bon ton della maison romana.

Se Violante Placido ha indossato un elegante abito in seta nera con bustier e profondo spacco laterale della collezione Giorgio Armani, Moran Atias ha preferito un look più frizzante griffato Dolce&Gabbana.

Nella gallery tutte le foto più belle del red carpet finale di Venezia 2014, con uno sguardo anche anche alla serata di venerdì, con protagoniste le bellissime January Jones e Zoe Kravitz, impeccabili per la proiezione di Good Kill, e James Franco, approdato in Laguna con i capelli rasati e tatuaggio sulla nuca.

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.