Luxgallery > Tempo Libero > Locali > Vanilla Club: a Firenze il primo Speakeasy Cocktail Bar anni ‘30

Vanilla Club: a Firenze il primo Speakeasy Cocktail Bar anni ‘30

Tornare indietro nel tempo tra drink, abbigliamento e arredi d’epoca, perfomance artistiche e molto divertimento

vanilla-club-bancone

di Chiara Giacobelli
Prima San Valentino poi la Festa della Donna sono state le occasioni giuste per organizzare alcune splendide serate anni ’20-’30 al Vanilla Club di Firenze, il vero Speakeasy Cocktail Bar che conquista già solo grazie al suo arredamento d’epoca.

Ambiente particolare e tanta fantasia sono gli ingredienti per dare vita a notti indimenticabili, specialmente quando una sola volta al mese viene aperta per gruppi ridotti di ospiti la Stanza Segreta (Secret Room), sulla quale vi vorremmo raccontare molto ma non possiamo, altrimenti sveleremmo il mistero!

Gli anni ’20 di Al Capone sono stati protagonisti di un incontro il cui dress code per venire ammessi era il vestito a tema: ecco allora spuntare piume in testa, vestitini a balze, paillettes, guanti, perle, bretelle e tutto l’indispensabile per dimenticare i tempi moderni almeno per qualche ora e tornare indietro nel passato, con tanto di dollari da spendere al posto dei nostri euro.

serate-anni-30-e-perfomance-artistiche

A pensare le varie iniziative è il titolare Mariele Pertici con la collaborazione della bella Lady Alice e dello staff, tra cui si annovera la compagnia di attori La Bottega Instabile (in particolare Neri Batisti, Paolo Martinenghi e Carolina Mesoraca). Si aggiungono tante altre partnership per dar vita ogni volta a idee teatrali, musicali, letterarie, artistiche ma anche circensi e di magia.

Ottima, infine, la posizione proprio nel centro storico della meravigliosa Firenze, cosicché una volta usciti in abiti d’epoca, cappellini e tacchi alti si potrà passeggiare per i vicoli della città d’arte più bella d’Italia senza correre il rischio di non essere notati!

Per restare sempre aggiornati è possibile consultare il sito web o l’omonima pagina Facebook.

Informazioni utili: www.vanillaclub.it.