10 luglio 2015

Valentino sfila a Roma, è standing ovation

Davanti a Gwyneth Paltrow la collezione haute couture inverno 2015

Valentino sfila a Roma, è standing ovation

E’ vero, la Parigi Haute Couture dedicata alle collezioni di alta moda per l’autunno inverno 2015-2016 ci ha regalato diverse istantanee indimenticabili: dal casinò di Chanel, alla sensualissima sfilata di Atelier Versace passando per i party glam gremiti di celebs.

Ma ieri sera a Roma è andato in scena uno show a cielo aperto che ha fatto impallidire tutto quello successo prima.

Fuori dal calendario ufficiale di AltaRoma, nel giorno prima del suo inizio ufficiale, si è tenuta la sfilata haute couture di Valentino, un vero e proprio omaggio alla storia, la cultura, e l’atmosfera della Città Eterna.

La maison, infatti, da più di venticinque anni sfila pret-à-porter e alta moda a Parigi; l’ultimo defilè romano risale al 1996 per il 45esimo anniversario del brand. Questa volta, invece, si festeggia l’opening del nuovo e maestoso flagship store capitolino.

In una blindatissima Piazza Mignanelli, quartier generale della griffe, hanno sfilato le creazioni di Maria Grazia Chiuri e Pier Paolo Piccioli salutate da ben 15 minuti di standing ovation.

“Per noi sfilare a Roma ha un forte significato simbolico. Questa è la nostra città che ogni giorno ispira la nostra creatività”, hanno detto i due designer.

In passerella le Mirabiliae Romae, con tanto velluto nero, oro, e un tocco di regale rosso, capelli legati alla nuca e corone da imperatrice romana, sandali alla schiava e gioielli dal sapore antico a cera fusa creati da Alessandro Gaggio.

Il primo abito è l’Uccello di Zeus in tulle nero ricamato di piume e applicazione di un’aquila su nastro rosso come nello stemma appena ritrovato dopo i restauri a Palazzo Mignanelli.

E poi, la lunga cappa nera di cashmere e velluto ispirata al Colosseo, l’abito con il ricamo della lupa e vestiti che sembrano armature di pizzo.

Anche il front row è stato quello delle grande occasioni: ad applaudire il lavoro eccelso di Chiuri e Piccioli, Tilda Swinton, Gwyneth Paltrow, splendida in rosso seduta accanto al fondatore Valentino Garavani e a Giancarlo Giammetti, Mika, Christian de Sica, Isabella Ferrari, Vittoria Puccini, Afef, Luca Zingaretti e Luisa Ranieri, Ambra Angiolini, Silvia Venturini Fendi e Alber Elbaz.

 ”Sono stato il primo ad alzarmi in piedi”, ha detto Valentino Garavani. “Stasera è stata la prova che la bellezza è ancora quello che la gente ama.”

Dopo la sfilata, cena esclusiva a Villa Aurelia sul Gianicolo per 715 fortunati, tra cui Ben Stiller e Owen Wilson a Roma per le riprese di Zoolander 2, che lo scorso marzo hanno sfilato proprio per la maison romana per promuovere la pellicola.

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.