30 marzo 2015

Valentino Rossi, casco di lusso in Qatar

Firmato AGV

Valentino Rossi con casco AGVisor

L’Inno di Mameli è risuonato per ben due volte nel weekend appena trascorso.

La Ferrari di Sebastian Vettel ha tagliato il traguardo per prima sul circuito della Malesia mentre la Yamaha di Valentino Rossi ha seminato tutti gli inseguitori in Qatar.

Una vittoria sudata quella del Dottore, partito nono alla prima gara del Campionato di MotoGp 2015.

Ecco il suo commento a caldo: “e pensare che non era iniziata nel migliore dei modi. Sono scattato bene, ma alla prima curva tutti sono stati molto aggressivi: sembrava che il mondiale si dovesse decidere in quel momento… Io ho un po’ dormito e mi sono ritrovato indietrissimo, attorno alla decima posizione. Poi, però, ho preso il ritmo, ho superato Pedrosa ed Hernandez ho visto sul cruscotto che avevo fatto un buon tempo, ho capito che Marquez era indietro e c’era una buona possibilità per vincere. Quando ho raggiunto le Ducati, ho visto che ne avevano di più in rettilineo, ma sapevo anche se se fossi riuscito a superare Dovi avrei potuto avere un piccolo vantaggio, perché nel T3 e nel T4 ero fortissimo. All’ultima curva, quando non ho sentito il motore della Ducati vicino ho tirato un sospiro di sollievo. E’ stata una delle battaglie più belle in assoluto, paragonabile a quella con Capirossi al Mugello nel 2006, con Lorenzo al Montmelò nel 2009: ho rischiato di cadere 3-4 volte. E poi tre italiani sul podio, come non accadeva non so da quanto tempo: anche allora, io c’ero… Ripeto: metto questa battaglia ai primi posti, come una delle più belle della mia carriera: Dovi è un pilota molto intelligente, aggressivo, con una gran voglia di vincere. E’ stata davvero una gara fantastica”.

Casco AGV di Valentino Rossi

Compagno di gara del campione di Tavullia è stato il casco  AGV, leader in Italia nella produzione di sistemi innovativi per la protezione della testa dei motociclisti.

L’azienda di Valenza Po per andare incontro alle esigenze degli utenti e forte dell’esperienza nel mondo racing, ha da poco lanciato AGVisor, un’eccezionale visiera che grazie ad un LCD a cristalli liquidi si trasforma da chiara a scura con un solo click.

Disponibile come accessorio per PistaGP, Corsa e GT Veloce, questa utilissima visiera, infatti, cambia in meno di un secondo da chiara a scura proteggendo il pilota e il passeggero dai raggi del sole e svolgendo, al tempo stesso, una funzione antifog. Il sistema di questo accessorio funziona tramite una piccola batteria integrata sul lato sinistro della visiera.

Il sistema AGVisor è pensato per gestire facilmente la visiera al tatto mentre si guida, anche se si indossano i guanti.  La tecnologia LCD è perfettamente aderente con la visiera e, attraverso una struttura dai bordi ridotti, non limita la visibilità del guidatore e del passeggero.

AGV ha previsto una soluzione anche quando la batteria non dovesse essere carica: AGVisor, con l’innovativo sistema di sicurezza “FAIL Safe”, si attiva lo stesso in modo meccanico e la visiera ritorna automaticamente in versione “clear” per non creare problemi a chi indossa il casco.

Il tempo di durata di utilizzo della visiera nella modalità scura è pari a 12 ore.

Punto di forza dell’accessorio AGVisor è rappresentato dalla velocità di carica: in due ore infatti è possibile ricaricare il sistema al massimo livello. Durante una breve pausa, è possibile ottenere la massima carica della visiera ed essere coperti in caso di variazione di visibilità e di luce.

AGVisor sarà disponibile a tutti da aprile 2015.

AGVisor

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.