Luxgallery > Viaggi e Vacanze > Mete > Cultura > Vacanze inverno 2017/2018: 10 itinerari tra arte, gastronomia e storia

Vacanze inverno 2017/2018: 10 itinerari tra arte, gastronomia e storia

Siete alla ricerca di idee di viaggio per l'inverno 2017/2018? Ecco 10 itinerari da non perdere...

7-strada-romantica_germania_2

L’autunno ma anche l’inverno rappresentano i periodi perfetti per una vacanza tra le bellezze d’Europa. Lo sa bene Tom Tom che – grazie alla sua esperienza nel creare itinerari – ha stilato una classifica delle 10 mete da non perdere lungo tutto il continente europeo per le vacanze dell’inverno 2017/2018. L’Europa offre idee di viaggio tra le più disparate, tra quelle dedicate all’arte, alla gastronomia o alla storia.

Ecco allora le 10 mete selezionate da Tom Tom in alternativa ai classici mercatini di Natale

  • Atlantic Highway – Regno Unito: Per gli amanti dei viaggi on the road che non disdegnano l’idea di noleggiare un’auto all’estero, le opportunità sono molteplici e alcune anche molto pittoresche. Come, ad esempio, la strada panoramica che attraversa le contee di Somerset, Devon e Cornovaglia nella penisola sud-occidentale dell’Inghilterra. Il primo tratto del percorso attraversa il cuore del Parco nazionale di Exmoor, la patria del cervo rosso. Guidando lungo le dolci colline, è possibile scoprire paesaggi boschivi di grande fascino. La strada attraversa numerosi villaggi incantati, con molte opportunità di sosta per gustare un delizioso Cream Tea. Continuando verso sud invece le strade hanno una vista panoramica sull’oceano mozzafiato, arrivando fino agli imponenti faraglioni rocciosi di Land’s End, nel capo più a ovest della Cornovaglia;
  • Route Thermale – Francia: Un itinerario lungo l’Alvernia, nella Francia centro-meridionale, che riunisce, in una sintesi perfetta, natura lussureggiante, benessere e cultura. La Strada delle città d’acqua si dipana infatti attraverso dolci colline, splendide stazioni termali e comprende i parchi regionali più grandi d’Europa, con ben 80 duomi lavici e crateri. Qui le numerose sorgenti naturali hanno un alto contenuto di minerali e per questo motivo sono meta di viaggiatori da tempo immemore. Lungo il percorso, sono molti i villaggi che conservano intatta la loro bellezza e il loro patrimonio storico, con favolosi esempi di architettura barocca, neoclassica e Art Nouveau. L’ultima tappa? La regina delle città termali: Vichy;
  • Strada tedesca del vino – Germania: La strada tedesca del vino, la cosiddetta Deutsche Weinstraße, risale al 1935 ed è una delle più vecchie del mondo nel suo genere. L’itinerario panoramico attraversa le colline della foresta dell’Alto Palatinato, una delle più grandi d’Europa e che comprende la magnifica Riserva della biosfera dei Vosgi settentrionali dell’UNESCO. Lungo il percorso si possono ammirare numerosi vigneti storici, tra cui Gewürztraminer e Riesling, immersi in un panorama molto suggestivo, costellato di ville, castelli, villaggi agricoli e una natura rigogliosa con alberi di limoni e kiwi che crescono in grande quantità in questa regione. Per godere appieno dei sapori locali, TomTom consiglia di percorrere l’itinerario in un paio di giorni: infatti nonostante la strada sia lunga solo 83 km, i punti di interesse sono moltissimi e davvero imperdibili;
  • Wild Atlantic Way – Irlanda: La “Wild Altanctic Way” si snoda lungo la costa occidentale dell’Irlanda e con ben 2600km è la strada segnalata più lunga del mondo. Se non avete tempo per percorrerla tutta, potrete concentrarvi su uno dei tratti più fenomenali: l’incredibile panoramica sull’oceano che porta da Galway a Carrigaholt. Percorrendo la magica costa irlandese sarà possibile ammirare le gigantesche onde che si infrangono sulle scogliere di Moher (214 metri d’altezza), castelli abbandonati ricchi di fascino, ponti altissimi e una flora lussureggiante;
  • Lago di Garda – Italia: Un itinerario di 156Km con partenza da Riva del Garda, seguendo il profilo del lago mentre si scende verso la sponda orientale. Qui la natura vi stupirà con alberi di limone, di ulivo, e meravigliose pinete che intervallano pittoreschi porticcioli. Proseguendo a sud si incontra Sirmione, adagiata lungo la penisola omonima che si protende all’interno del lago. Potrete scegliere se visitare una Villa Romana o un castello del XIII secolo, mentre  sulla sponda occidentale troverete ad attendervi spiagge incontaminate, vigneti e montagne spettacolari che svettano lungo la strada tortuosa;
  • Battaglie della seconda guerra mondiale – Belgio: Volete immergervi in una delle pagine più famose della seconda guerra mondiale? L’itinerario che abbraccia i siti storici dell’offensiva delle Ardenne vi permetterà di rivivere quei giorni, fra strade disseminate di monumenti, targhe commemorative e siti che rievocano le imprese belliche. Nei musei dedicati, come il celebre December 44 Historic, potrete vedere uniformi, armi e perfino mezzi da guerra perfettamente conservati;
  • Strada Romantica – Germania: Sognate invece un viaggio romantico? Un itinerario panoramico nel sud della Germania, tra le Alpi bavaresi e il fiume Meno, è quello che fa al caso vostro. È in questa zona che è possibile visitare le città medievali più romantiche della Germania, con le loro architetture uniche tra barocco, gotico e rococò. Come Rothenburg ob der Tauber, anche conosciuta come “il Gioiello del Medioevo”, o Nördlingen, adagiata in uno dei più grandi crateri d’Europa, fino a giungere al magico castello di Neuschwanstein, la cui unicità ha ispirato il famoso castello di Cenerentola della Disney: il luogo ideale per un’ultima sosta in cui ammirare un panorama di laghi e vallate, con all’orizzonte le più alte montagne di Germania;
  • Toscana – Italia: Grazie ai suoi pittoreschi paesini di montagna, le dolci colline dal profilo arrotondato e i vigneti a perdita d’occhio, questo angolo di Belpaese è in grado di offrire itinerari artistico-culturali e gastronomici con pochi eguali al mondo. Il percorso panoramico scelto da TomTom parte da Firenze, con il suo enorme patrimonio artistico, per raggiungere il cuore della regione. Tra le molte cittadine che incontrerete lungo il percorso, una menzione speciale la meritano Poppi, considerato uno dei borghi più belli d’Italia, e San Gimignano, con le sue incantevoli mura a difesa della città. La strada prosegue quindi verso il nord della Toscana, la porta d’accesso alle maestose Alpi Apuane, per giungere a Castiglione di Garfagnana, un assaggio di Medioevo che si affaccia sulle vette;
  • Spagna storica – Castiglia e León: Con ben 6 siti Patrimonio mondiale dell’UNESCO e oltre 300 castelli medievali, Castiglia e León rappresenta uno dei più preziosi tesori di arte e storia che si possono visitare in Europa. Dalle cattedrali gotiche di Burgos al castello medievale di Soria, passando per il monumentale acquedotto romano di Segovia, e ancora Avila, Salamanca, Zamora, Medina del Campo e Valladolid. Lungo il percorso sarà difficile non rimanere colpiti dalla straordinaria diversità dei paesaggi e dalla ricchezza culinaria che si può gustare in questa zona della Spagna;
  • Cap de Formentor – Baleari: L’autunno può rappresentare un momento ideale per godersi temperature miti e andare alla scoperta del lato meno conosciuto delle Baleari. Ad esempio, a Maiorca vi attende uno degli itinerari più panoramici del mondo attraverso la strada di 140 km che collega Andratx, nella parte sud-occidentale, su fino allo splendido faro sulla punta nord, dove a 384 metri sul livello del mare termina il nostro viaggio.

Photo: Strada Romantica – Germania – Courtesy of Text100 Press Office